capricorno-mitologia

Capricorno

Decimo, l'ultimo segno zodiacale dell'anno solare è il Capricorno. Nel ciclo annuale il Capricorno rappresenta la notte più lunga  e il giorno più corto, mentre il Cancro celebra il trionfo della luce, così il Capricorno nella seconda metà dell’anno invece simboleggia entrata nel buio profondo e nelle tenebre.
Il Capricorno, secondo la mitologia greca, viene rappresentato dalla capra Amaltea. Lei con il suo  latte aveva allattato Zeus quando era ancora bambino, e lui in segno di gratitudine, dopo aver raggiunto il potere supremo, l’aveva collocato nel cielo.
La leggenda racconta: prima di creare il mondo, il dio Urano era a conoscenza della profezia che  il proprio figlio l’avrebbe allontanato dal potere e proprio per questo, ogni volta che nasceva un figlio lo gettava  nell'abisso oscuro del Tartaro.

Ma Gaia, la moglie di Urano, decise di mettere fine alla sua crudeltà, e con  l’aiuto del figlio più giovane,  riuscì a sconfiggere il padre e liberare i fratelli dal Tartaro. Quando prese il potere, Crono sposò sua sorella, Ray. Con lei ebbe le figlie Hest, Demetra, Hera ed i figli Ade e Poseidone. Ma, poichè anche per lui valeva la stessa profezia che il figlio l’avrebbe allontanato dal potere, ogni volta che nasceva un bambino Crono lo divorava! Quando Ray sentì di essere di nuovo incinta, decise di nascondere la sua gravidanza a Crono e segretamente andò a Creta con suo figlio Zeus, lo nascose in una grotta e lo affidò alla capra Amaltea per prendersi cura di lui. Mentre a Crono diede a ingoiare una pietra avvolta nelle fasce. Amalthea aveva un corno da cui scorreva il nettare e l’ambrosia, da quel corno si alimentava il piccolo Zeus. Quando diventò abbastanza grande e forte, andò sul Olimpo e dopo aver sconfitto il padre Crono lo costrinse a restituirli tutti  i suoi fratelli e le sorelle. Con loro divise il potere, mantenendo il primato  per se stesso. Si sposò con la sorella Hera con cui fu in costante conflitto a causa delle numerose amanti. Con una delle amanti ebbe un figlio di nome Dardan,  lontano antenato del re di Troia Priamo. Alla caduta di Troia notevolmente aveva contribuito la gelosia di Hera.

Immagine: Mitologia del Capricorno di Boris Vollejo

Share

Consulta altre mitologie:

Acquario - Le leggende narrano che nei tempi antichi la gente viveva pacificamente e senza grossi problemi. Ma, col passare del tempo...

Pesci - Ogni mattina dalla profondità dell'oceano appariva Elio(il dio del sole) con 50 Nereidi, figlie di Nereo, il re del mare ma una di loro vide il bellissimo akide e tra di loro scatto' un colpo di fulmine...

Ariete - Mitologia dell'ariete e vello d'oro

Toro - Zeus scese sulla terra per cercare Europa la ragazza piu' bella del mondo e per non spaventarla si trasformo' in un toro bianco...

Gemelli - Questa leggenda  ricorda le persone all'amore fraterno

Cancro - La lotta di Eracle contro Idra. Idra era un serpente con nove teste di cui otto erano  mortali e solo una, che si trovava nel mezzo, era immortale.

Leone - Questo mito ci insegna che abbiamo bisogno di essere aperti al grande concetto di infinito, dove ci sentiamo uniti con noi stessi cambiando solo i confini dell'esperienza umana. E questo è ciò che consente agli essere umani di compiere la loro rotazione terrena e il loro destino, come il Sole, il signore dei leoni, che segue sempre il suo percorso attraverso lo zodiaco, dal segno dell' Ariete ai Pesci, da cui ancora una volta inizia il suo eterno movimento.

Vergine - L'arrivo sulla terra di Porsefone(inizio Aprile) viene segnato con l'apparizione della Vergine nella costellazione, che brilla nel cielo fino a metà settembre, quando comincia lentamente a scomparire.

Bilancia - Dea Temi una delle spose di Zeus, manteneva l’ordine, proteggeva giusti e puniva i cattivi.

Scorpione - Orione fu attaccato e morso da un enorme e velenoso scorpione inviato da Artemide.

Sagittario - Chirone,  metà uomo e metà cavallo, il piu' saggio di tutti i centauri, un eccellente cacciatore

 

Pin It

Partner jooble

Partner jobsora

Articoli da consultare