serbia

Una letteratura “serbo-croata”, intesa come un insieme organico delle manifestazioni letterarie dei Serbi e dei Croati, non esiste.

Ma, a rigore di termini, non esistono neanche, in luogo di una sola, due letterature, una croata e l’altra serba.

Infatti, tanto alla cultura letteraria dei Croati, quanto a quella dei Serbi, manca, sino alla soglia del sec. XIX, quel minimo di tradizione ininterrotta che valga a costituirne delle unità effettive; così, per esempio, la letteratura serba medievale è senza legami con la letteratura serba moderna.

A complicare ancora più le condizioni letterarie di questi due popoli sopraggiunge una serie di fatti di cui non può non tenere conto chiunque tenti di tracciarne le varie vicende, sia in senso unitario, sia da un punto di vista dualistico.

Ne rileviamo i due principali; la letteratura popolare – e qui s’intende soprattutto quella epica, sia per il suo maggiore valore, sia per il fatto che essa ha maggiormente influito sui poeti serbi e croati – è patrimonio comune e di regola inscindibile, tanto dei Croati, quanto dei Serbi; la letteratura serbo-croata di Ragusa (il termine di letteratura ragusea sarebbe qui improprio, poiché numerosi scrittori di questa, come pure delle altre città adriatiche, sono italiani) è per alcuni studiosi, e sono la maggioranza, croata, per altri invece essa fa parte della letteratura serba; in realtà, più che serba o croata, essa è stata, nella coscienza dei suoi poeti, o limitatamente «ragusea» o genericamente «slava».

Ne deriva che una separazione netta tra «serbo» e «croato» è, anche in questo, come in altri campi (p. es. linguistico, etnografico, ecc.), spesso impossibile, e che a trattare separatamente delle due letterature le difficoltà non solo non scompaiono, ma diventano anzi più gravi.

Si è preferito quindi, seguendo del resto un uso presso che comune, svolgere l’argomento sotto un unico titolo, facendo per altro nettamente risaltare, nella suddivisione della materia, sia i divari che, nel tempo e nello spazio, separano regioni e popoli del territorio serbo-croato, sia i vincoli che, com’è il caso della poesia popolare o della letteratura contemporanea, uniscono, dal punto di vista letterario, i Serbi e i Croati.

CONSULTA ANCHE:

I destini dell'arte serba

L'architettura della Serbia

La storia della Serbia

La Serbia(1170-1217)

La Serbia regno

La Serbia impero (1345-1389)

La Serbia pascialato turco (1459-1830)

La Serbia principato (1830-1882)

Letteratura - Medioevo serbo

Il rinnovamento della letteratura serba

Letteratura popolare serba

Letteratura serba dagli inizi del sec. XIX fino alla guerra mondiale

Pin It

Partner jooble

Partner jobsora

Articoli da consultare