SCUOLA SCIENTIFICA TESLIANA DI NATUROPATIA OLISTICA

Verdura di facilissima digeribilità e buon valore nutritivo, specie se la cottura si effettua a vapore.

Grazie alla povertà di cellulosa, propria dell'indivia belga, questo contorno è particolarmente indicato per i colitici e per quelli che soffrono di disturbi dell'apparato digerente.

Dose per 4 persone:

- 8-10 piantine d’indivia belga

- sale

- panna

1. Mondare 8-10 piantine d’indivia belga, pareggiando i torsoli e togliendo le foglie esterne, se sciupate.

Sciacquarle, rapidamente, sotto acqua corrente.

 

2. Cospargerle di sale e cuocerle a vapore per 25-40 minuti, secondo la durezza, o finché non diventano tenere (10-15 minuti nella pentola a pressione).

3. Servirle ben calde, strizzate leggermente per eliminare i residui d’umidità, cosparse di panna liquida leggermente salata e scaldata a parte senza farla bollire.

 

Indivia

Verdura di tipo acquosa, ricca di vitamine, soprattutto A, C e Calcio.

Fornisce 20 calorie per ogni 100 grammi di sostanza edibile.

Possono consumarla tutte le persone sane.

E’ proibita, specie se cruda, ai colitici e ai dispeptici.

Da "Il libro del mangiar sano" di Renzo Lucchesi e Elena Spagnol pubblicato da Oscar Mondadori nel 1978.

Pin It

Partner jooble

Partner jobsora

Articoli da consultare