SCUOLA SCIENTIFICA TESLIANA DI NATUROPATIA OLISTICA

Le informazioni nascoste sull'acqua possono influenzare la nostra salute.  

 Sin dai tempi antichi, abbiamo sentito storie sull'acqua vivente e le sue proprietà curative. C’è, davvero, una tale acqua o è solo il frutto dell'immaginazione nei racconti etno?È un fatto, inevitabile, che, sulla Terra, l'acqua è l'elemento più importante. Senza di essa, la vita sul nostro pianeta non è possibile. Influisce, direttamente, sul corretto funzionamento di tutti i nostri organi e, pertanto, è necessario assumerla, in quantità giornaliera sufficiente. Ma non è tutto. L'acqua è in realtà molto più di H2O. L'ultima ricerca, dimostra che l'acqua ha una "memoria". L’informazioni, sull'acqua che beviamo, possono influenzare la nostra produttività, l'umore ed anche la salute. L'acqua è una creatura vivente? Lo scienziato, giapponese, Masaru Emoto, recentemente, ha condotto uno studio completo su come l'acqua reagisca, a varie influenze, come la musica, i pensieri e le parole, ottenendo risultati sorprendenti.

L'acqua naturale esaminata, che proveniva da ruscelli o fonti di montagna, così come l’acqua dopo la preghiera, la musica classica ed i pensieri positivi, formava cristalli perfetti d’incredibile bellezza. Invece, i cristalli prodotti dall’acqua, contaminata e stagnante, si presentavano irregolari e deformati. L'acqua distillata non produce una forma cristallina, ma quando le si diceva  "grazie" o le s’inviava l'amore ed  attenzione, formava dei bellissimi cristalli. 

E, se sulla bottiglia, di un campione d’acqua, fosse scritto "Adolf Hitler" o se il campione fosse esposto a musica come la techno o il metallo pesante, o se le fosse inviata una parola cattiva, l'acqua corrisponderebbe a tale tipo di struttura amorfa. La ricerca, del dr. Masarua Emote, conferma che l'acqua è vivente ed ha una memoria. Quando la  beviamo, le informazioni, che si trovano nell’acqua, vengono trasmesse a noi.

"L'acqua possiede la capacità di riprodurre e memorizzare le informazioni. Possiamo affermare che l’acqua, dell’oceano, ricorda le creature che vivono nello stesso".  Gli iceberg potrebbero contenere milioni di anni di storia, del nostro pianeta. L'acqua circonda il pianeta, scorre attraverso i nostri corpi e si diffonde in tutto il mondo.  Se fossimo in grado di leggere, le informazioni contenute nella memoria dell'acqua, potremmo conoscere un racconto, dalle proporzioni epiche. Comprendere l'acqua ci consente di comprendere l'universo, apprezzare le meraviglie naturali e la vita stessa. "Masaru Emoto," Messaggi nascosti nell'acqua “.

 

Due facce dell’acqua    

Il naturalista, filosofo e inventore, austriaco, Viktor Schauberger, centinaia d’anni fa, studiò le proprietà dell’acqua. L'acqua è un'entità vivente, punto di partenza di Schauberger, ispirato dalle proprie intuizioni  e, confermandolo con numerose esperienze. Ciò, significa che l’acqua ha una propria struttura e proprie caratteristiche. Respira ed attraversa i processi di morte e di rinnovamento. Può essere sana o malsana. Schauberger, ha concentrato i propri studi sulla comprensione di come i processi della vita si manifestano, attraverso l’acqua, e, come possiamo guidare tali processi, a beneficio di tutti. Schauberger descrive l'acqua naturale, quella che sgorga dalla sorgente di montagna, quale ACQUA RAFFINATA.  Ha brevettato un dispositivo a forma di uovo, che trasforma l'acqua dal rubinetto in acqua di sorgente d’alta qualità.

Con tale dispositivo, l'acqua può nuovamente assorbire gli elementi necessari e ripristinare l'energia. Schauberger esaminò l'acqua su di sé, e, si convinse del suo benefico effetto. Amici e conoscenti, quando hanno saputo ciò, hanno chiesto di provarla. Questi, dopo poche settimane, hanno iniziato a parlare di percepire un notevole recupero delle loro malattie croniche. Pietre renali, reumatismi, malaria - tutte diminuivano, dopo aver bevuto un po’ d’acqua dal vaso a forma d’uovo di Schauberger.

Anche le malattie del cancro sono diminuite.  Purtroppo, in Austria, la legge consentiva ai soli medici qualificati di curare le persone, e le autorità, venutone a conoscenza, hanno considerato che quest’acqua era illegale e, così, il dottor Schauberger è stato costretto a cessare la ricerca. Olof Alexandersson ha scritto un ottimo libro: "Living Water", nel quale potrete scoprire, molto di più, circa le scoperte di Victor Schauberger, che oggi, molti scienziati considerano rivoluzionarie. 

Acqua  programmata

 

Il segreto della memoria dell'acqua è nella sua struttura. L'acqua è costituita dai cosiddetti cluster. La molecola dell’acqua è un dipolo - il che significa che c'è un polo positivo ed uno negativo, e sono attratti l'uno dall'altro. Le molecole sono, quindi, collegate tramite ponti d’idrogeno, a catene molecolari di ordine superiore, macromolecole, che chiamiamo cluster. C'è un numero infinito di combinazioni, ed ogni struttura geometrica nasconde, in essa, alcune informazioni energetiche. Pertanto, l'acqua può trasmettere innumerevoli informazioni. L'acqua "vivente", o l'acqua che ha la struttura cristallina corretta, ha un gusto migliore ed influisce, positivamente, sulla nostra salute e sul nostro umore. Questo fatto è stato dimostrato, oggi, da numerosi studi. Le piante che s’annaffiano con una tale acqua crescono più velocemente, sono più resistenti alle malattie e producono più frutti. Nella storia ci sono innumerevoli esempi di guarigioni miracolose, ottenute con l'aiuto dell’acqua "vivente", "sacra" o dalla cosiddetta acqua energizzata. Ma che cos'è - l’"acqua vivente"? Dove possiamo trovarla?  L'acqua vivente è acqua naturale e pulita, acqua che sgorga dalla sorgente, o, cosiddetta acqua programmata od energizzata. L'acqua può essere programmata in molti modi - con l'aiuto della musica, del colore, dei frattali, della preghiera, con affermazioni, con energia organica. Programmando l’acqua, non solo si riprende la sua struttura naturale, ma si riduce anche la sua genotossicità (inquinamento da metalli pesanti, cloro e pesticidi).

 

Pin It

Partner jooble