(function() { var cx = '000482480240528106050:6zvch_agk4s'; var gcse = document.createElement('script'); gcse.type = 'text/javascript'; gcse.async = true; gcse.src = (document.location.protocol == 'https:' ? 'https:' : 'http:') + '//cse.google.com/cse.js?cx=' + cx; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(gcse, s); })();
Stampa
Categoria: IL FIORE DEL MEDIO EVO

fiori-blu

Venere: La Balestriera

 

Venusso la sua roba ha soccorciata*,crucciosa per sembianti molto, e fiere; verso 'l castel tenne sua camminiera, e ivi si s'é un poco riposata.

E riposando sì ebbe avvisata, come cole' ch'era sottil' archiera, tra due pilastri una balestriera, la qual natura v'avea compassata**.

Su' pilastri un'imagine avea assisa; d'argento fin sembiava , si lucea: tropp'era ben tagliata a gran divisa.

Di sotto un santuario sì avea: d'un drappo era coperto, sì in tal guisa che 'l santuario punto non parea.

*soccorciata = succinta

**compassata = fatta con arte

 

Immagine:morguefile

 

CONSULTA ANCHE:

Il Fiore - introduzione

Amante e Amore

Consigli di amico

Amico

L'Amante e lo Schifo

Venere

La Balestriera

Incendio del Castello

Cortesia e Bellaccoglienza

L' Amante

Conclusione

 

Questo sito utilizza cookies