(function() { var cx = '000482480240528106050:6zvch_agk4s'; var gcse = document.createElement('script'); gcse.type = 'text/javascript'; gcse.async = true; gcse.src = (document.location.protocol == 'https:' ? 'https:' : 'http:') + '//cse.google.com/cse.js?cx=' + cx; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(gcse, s); })();
Stampa
Categoria: LEGGENDE ASTRO

cancro-mitologia

Cancro

Il quarto segno dello zodiaco, che è anche il primo segno dell’ estate, il cancro. La leggenda narra che Eracle (Ercole) aveva ricevuto l’ordine dal re miceneo Euristeo di uccidere la terribile Idra che viveva in Argolide. Intorno alle paludi vicino la città Lerne, Idra uccideva bestiame e persone e faceva  altri orrori. Idra era un serpente con nove teste di cui otto erano  mortali e solo una, che si trovava nel mezzo, era immortale.

Nella lotta contro Idra, Eracle era guidato da Iolao, il nipote. Con frecce infuocate  riuscirono a far uscire Idra dalla tana e poi Eracle iniziò a colpirla con il bastone. Ma ogni volta che le tagliava una testa, al suo posto ne crescevano immediatamente altre due! Iolao tuttavia riusciva in alcuni momenti a passare con il carbone acceso sotto il collo di Hydra (quello della testa tagliata) e così le impediva di crearne una nuova. Quando fu chiaro che Ercole avrebbe vinto, la moglie di Zeus(e sorella) la dea Hera, che non amava Ercole cercò di aiutare Idra e inviò a Idra in aiuto un grande gambero protteto da una corazza che feriva eroe alla gamba. Ma Eracle, riuscì a sconfiggerlo molto rapidamente. Alla fine, Eracle riuscì a tagliare anche la nona testa di Idra  e poi la sepolse sulla strada e mise una pesante pietra su di essa. Nel sangue di Idra, Ercole aveva intriso le sue frecce, con le quali, più tardi, feriva i suoi nemici mortalmente. Hera, in segno di gratitudine, dispose un cancro nel cielo e gli diede una costellazione che oggi è conosciuta con quel nome.

Immagine: Mitologia del Cancro di Boris Vollejo

Share

Consulta altre mitologie:

Acquario - Le leggende narrano che nei tempi antichi la gente viveva pacificamente e senza grossi problemi. Ma, col passare del tempo...

Pesci - Ogni mattina dalla profondità dell'oceano appariva Elio(il dio del sole) con 50 Nereidi, figlie di Nereo, il re del mare ma una di loro vide il bellissimo akide e tra di loro scatto' un colpo di fulmine...

Ariete - Mitologia dell'ariete e vello d'oro

Toro - Zeus scese sulla terra per cercare Europa la ragazza piu' bella del mondo e per non spaventarla si trasformo' in un toro bianco...

Gemelli - Questa leggenda  ricorda le persone all'amore fraterno

Leone - Questo mito ci insegna che abbiamo bisogno di essere aperti al grande concetto di infinito, dove ci sentiamo uniti con noi stessi cambiando solo i confini dell'esperienza umana. E questo è ciò che consente agli essere umani di compiere la loro rotazione terrena e il loro destino, come il Sole, il signore dei leoni, che segue sempre il suo percorso attraverso lo zodiaco, dal segno dell' Ariete ai Pesci, da cui ancora una volta inizia il suo eterno movimento.

Vergine - L'arrivo sulla terra di Porsefone(inizio Aprile) viene segnato con l'apparizione della Vergine nella costellazione, che brilla nel cielo fino a metà settembre, quando comincia lentamente a scomparire.

Bilancia - Dea Temi una delle spose di Zeus, manteneva l’ordine, proteggeva giusti e puniva i cattivi.

Scorpione - Orione fu attaccato e morso da un enorme e velenoso scorpione inviato da Artemide.

Sagittario - Chirone,  metà uomo e metà cavallo, il piu' saggio di tutti i centauri, un eccellente cacciatore

Capricorno - Zeus veniva allattato dalla capra Amaltea. E lui in segno di gratitudine l'aveva colocato nel cielo.

Questo sito utilizza cookies