(function() { var cx = '000482480240528106050:6zvch_agk4s'; var gcse = document.createElement('script'); gcse.type = 'text/javascript'; gcse.async = true; gcse.src = (document.location.protocol == 'https:' ? 'https:' : 'http:') + '//cse.google.com/cse.js?cx=' + cx; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(gcse, s); })();
Stampa
Categoria: SIMBOLOGIA - ALBERI

palma

La palma è un classico simbolo di fertilità e un emblema della vittoria.

E' anche considerata un simbolo di longevità, mentre il ramo di palma rappresenta un simbolo di pace.
Come regola generale, la palma della tradizione simbolica - è la palma da datteri, le sue foglie, raggiungono la lunghezza di 1-2 metri e di solito vengono chiamate  rami di palma. I popoli dell'Asia Minore usavano le foglie di palma da dattero per rituali funebri (come nell’occidente hanno deciso di utilizzare le corona).

Nella sua successiva interpretazione invece è un simbolo di longevità.

Sumera Ishtar la dea della fertilità, si sposò con Dummuzi - dio della crescita e della fruttificazione delle palme da dattero. I Greci avevano preso questo albero in prestito dall’ Egitto e dalla Mesopotamia, essendo una rarità nell'antica Ellade. Forse per questo motivo i vincitori dei Giochi Olimpici venivano presentati, insieme ad una corona di rami d'ulivo e di palma, per aggiungere il valore di un augurio di buona salute e la longevità. Più tardi, il ramo di palma diventò un simbolo mondiale di pace, simile a quello d’uliva, e di vittoria.  Nel cristianesimo, la palma è simbolo del sacrificio e della purezza. Secondo la tradizione di pellegrini portavano le foglie di palma dalla Terra Santa.
Come un emblema di longevità l'albero divenne noto in Europa durante le Crociate. Il suo significato come simbolo di pace fu confermato nel Rinascimento e poi fu bloccato.

Consulta altri articoli

Il melograno era un simbolo della vita dei Fenici, e immagine del dio del sole.

La mela è un dono divino, simbolo della perfezione (ispirato dalla sua forma rotondeggiante) e della bellezza.

Il fico è un simbolo di fertilità e generosità della natura.

Per i buddisti, la pesca è uno dei tre frutti benedetti.

La ghianda, il frutto della quercia, un simbolo di potenza.

La pigna, simbolo di fertilità, simbolo fallico, di prosperità e abbondanza

Abete - E’ l’albero di Natale e simboleggia l'inizio del ciclo annuale e la vita stessa.

Quercia - Gli antichi greci possedevano un albero di quercia di Zeus (Giove).

In Cina, il salice è diventato anche la personificazione della primavera, della bellezza femminile, delle gioie e dei dolori dell'amore.

Questo sito utilizza cookies