(function() { var cx = '000482480240528106050:6zvch_agk4s'; var gcse = document.createElement('script'); gcse.type = 'text/javascript'; gcse.async = true; gcse.src = (document.location.protocol == 'https:' ? 'https:' : 'http:') + '//cse.google.com/cse.js?cx=' + cx; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(gcse, s); })();
Stampa
Categoria: AUTOIPNOSI

Corpo mentale

 


Ciò che segue è un elenco delle convinzioni più comuni, negative, profonde, che prevalgono nell'umanità.
Quasi ogni pensiero o emozione negativa deriva dalle seguenti fondamentali convinzioni negative:


- Non sono abbastanza bravo;
- Non sono degno;
- Non merito di essere felice o di avere la prosperità;
- C'è qualcosa che in me non va;
- Non sono al sicuro;
- Il mondo non è sicuro;
- La vita è una battaglia;
- La vita è una delusione;
- Non ce n'è abbastanza;
- Non posso avere ciò che voglio veramente nella vita.


Se guardate abbastanza in profondità, vedrete che tutte queste convinzioni derivano da una credenza di base negativa nella separazione da Dio. Il comportamento di queste basilari convinzioni negative potrete vederle in azione, se
sceglierete una situazione dal vostro presente, in cui non Vi è chiaro come procedere. Prestate attenzione a ciò che dite a voi stessi in tale situazione.
Vedete se avete delle percezioni basate su una delle convinzioni di cui sopra. Se usate spesso la parola "non posso", è una buona indicazione che uno di queste profonde convinzioni negative colorano la vostra percezione di tale situazione.
E’ importante impostare le seguenti semplici domande:
Cosa poteva fare il mio Io Superiore in tale situazione? Come il mio Io Superiore avrebbe risposto a tale situazione? Se so di essere un essere potente, creativo e spirituale, come risolverei questa situazione?
La mente è composta da tre parti: il subconscio, il conscio ed il superconscio. Il subconscio immagazzina tutte le esperienze come ricordi.Esso è responsabile di varie automatiche funzioni (azioni che il vostro corpo compie, che non richiedono una cosciente attenzione, come il battito cardiaco o la circolazione sanguigna).

Il superconscio riceve messaggi dalle dimensioni superiori e li traduce nella mente cosciente. La mente è come una clessidra, solo che la mente cosciente rappresenta quello spazio ristretto, tra le due parti più ampie della stessa.Riceve, costantemente, informazioni dal subconscio e dal superconscio, ma è in grado di filtrare ed elaborare solo una piccola parte d’informazioni, in un dato momento.

Potete pensare al subconscio come al disco rigido del computer, al superconscio come ad Internet ed alla mente cosciente, come ad uno schermo.Nella maggior parte delle anime umane, le credenze negative sono radicate, in profondità, nella mente subconscia.
Una delle tecniche di riprogrammazione è trasformarle in positive affermazioni. Potete farle pronunciare a voi stessi, ma è molto più potente quando si ricevono, attraverso l'autosuggestione, durante l'ipnoterapia.
Le positive affermazioni, che si oppongono a credenze negative possono essere lette in questo modo:


- Sono bella/o, capace e tutti mi amano;
- Sono completo/a;
- Sono un essere potente, creativo e spirituale;
- Amo tutto di me stesso;

Viaggio dell'anima:

- Merito di essere felice, sano e di successo;
- Sono sicuro del mio Io Superiore;
- Vivo in un universo di abbondanza;
- C'è abbastanza amore per tutti, me compreso;
- Faccio ciò che amo e, sono ben retribuito per ciò che faccio.

Questo sito utilizza cookies