(function() { var cx = '000482480240528106050:6zvch_agk4s'; var gcse = document.createElement('script'); gcse.type = 'text/javascript'; gcse.async = true; gcse.src = (document.location.protocol == 'https:' ? 'https:' : 'http:') + '//cse.google.com/cse.js?cx=' + cx; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(gcse, s); })();
Stampa
Categoria: VANGELO SECONDO SAN MARCO

colombe-nel-nome-del-signore

Benedetto colui che viene in nome del Signore!

E quando furono vicini a Gerusalemme, da Betfage e da Betania accanto al monte degli Ulivi, mandò egli due dei suoi discepoli dicendo loro: «Andate nel borgo che è in faccia a voi e appena sarete entrati troverete legato un asinello sul quale nessun uomo è mai montato: scioglietelo e conducetemelo.
E se qualcuno vi osservasse: Cosa fate? rispondetegli: Il Signore ne ha bisogno; e subito lo rimanderà qua».
Andati dunque, trovarono un asinello legato fuori di una porta, presso un bivio, e lo sciolsero.
Ora, alcuni di quelli che se ne stavano là, dissero loro: «Che ragione avete per sciogliere il puledro?»
Essi risposero loro come Gesù aveva suggerito e (quelli) li lasciarono andare.

Condotto pertanto l'asinello a Gesù, stesero sopra di esso le loro vesti ed egli vi montò su.
E molti distesero per la via i loro mantelli, altri la cosparsero di fronde verdi, che avevano tagliato nei campi; e quelli che andavano innanzi e quelli che seguivano esclamavano: Osanna! Benedetto colui che viene in nome del Signore! Sia benedetto il regno che viene dal nostro padre Davide! Osanna
nel più alto dei cieli!»
Gesù venne in Gerusalemme ed entrò nel Tempio; poi, osservata ogni cosa, se ne andò a Betania coi Dodici, essendosi fatta sera.


E l’indomani, mentre uscivano da Betania, ebbe fame.

Vedendo di lontano un fico pieno di foglie, venne per vedere se per caso vi trovasse qualche cosa; ed essendovisi avvicinato non trovò che foglie perché non era la stagione dei fichi.

Rivoltosi allora al fico disse: «Mai più in eterno alcuno mangi dei tuoi frutti!»

E i discepoli sentirono. E giunsero a Gerusalemme.

 

Ed entrando nel Tempio cominciò a scacciare quelli che vendevano e comperavano nel Tempio, e rovesciò i banchi dei cambiamonete e le sedie dei venditori di colombe, e non permise che alcuno portasse oggetti attraverso al _Tempio.
E insegnava e diceva loro: «Non è scritto: La mia casa sarà considerata da tutte le nazioni come casa di preghiera? E voi ne avete fatto una caverna di briganti».
Giunse ciò all’orecchio dei capi dei Sacerdoti e degli Scribi, i quali cercavano come farlo perire; essi però avevano paura di lui perché tutta la folla era ammirata del suo insegnamento.
E fattasi sera, uscì dalla città.
La mattina dopo, ripassando accanto al fico lo videro seccato fino dalle radici.giglio-bianco
Pietro, rammentandosi, disse: «Maestro, guarda il fico che tu hai maledetto come è seccato!»
E Gesù prese a dire loro: «Abbiate fede in Dio: In verità vi dico che se uno dice a questa montagna: Togliti di là e gettati in mare e non avrà alcun dubbio nel suo cuore, ma crederà quello che dice s’abbia a compiere, gli sarà concesso.

 

 

 

E quando siete in piedi per pregare, se avete qualche cosa contro qualcuno, perdonate, affinché anche il Padre vostro, che è nei cieli, perdoni a voi i vostri peccati. (Che se voi non perdonate, neppure il vostro Padre che è nei cieli vi perdonerà i vostri peccati)».

 

Giunsero così di nuovo a Gerusalemme, e mentre Gesù passeggiava nel Tempio gli si avvicinarono i capi dei Sacerdoti, gli Scribi e gli Anziani, e gli domandarono: «Con quale autorità fai tu queste cose? O chi ti ha dato il diritto di agire così?»

Gesù rispose loro: «Anche io non vi farò che una domanda, rispondetemi, e io vi dirò con quale autorità agisco così: Il Battesimo di Giovanni veniva dal cielo o dagli uomini? rispondete»
Ed essi calcolavano fra loro dicendo: «Se diciamo dal cielo, dirà: Perché non avete creduto in lui? Se diciamo: dagli uomini, temiamo il popolo».
Infatti tutti tenevano per certo che Giovanni era stato un vero Profeta.
Onde risposero così a Gesù: «Non sappiamo».
E Gesù a loro: «E neanche io vi dico con quale autorità faccio queste cose».


Brano del Ss. VANGELO,
tratto dall’Edizione esclusiva
della Congregazione “Servi dell'Eterna Sapienza” Bologna.
Traduzione di P. Fr. Enrico M. G. Genovesi O.P.

CONSULTA ANCHE:

Vangelo secondo San Marco - introduzione

Quand’ecco, in quei giorni Gesù venne da Nazareth di Galilea e fu battezzato da Giovanni nel Giordano.

Non abbiamo mai veduto alcunché di simile - Rivolgendosi al paralitico disse: « Io te lo comando, alzati, piglia il tuo lettuccio, e vattene a casa tua». E quegli si alzò subito

Se un regno è diviso in se stesso, quel regno non può durare invece se un regno e' unito diventa piu' forte e puo' scacciare i demoni.

Sarete serviti secondo la vostra misura - Perché nulla vi è di nascosto che non debba essere scoperto, e niente è tenuto segreto se non per venire alla luce

Non temere soltanto abbi fede: Una certa donna, che da dodici anni pativa perdite di sangue, avendo udito parlare di Gesù, toccò il suo mantello.Nello stesso istante il flusso di sangue si stagnò

Quanti pani avete andate a vedere - Gesu presi  i cinque pani  e li spezzo'  e li diede ai suoi discepoli, perché li distribuissero al popolo; discepoli si stupivano sempre più dentro di sé perché essi non si erano resi conto

Ha fatto sentire i sordi e parlare i muti

Avendo occhi non vedete e avendo orecchie non udite - Egli, preso il cieco per mano, lo condusse fuori del villaggio, gli mise della saliva sugli occhi e, impostegli le mani, gli domandò se vedesse qualcosa. Lui fu guarito

Tutto e' possibile a chi crede - Per questo vi dico: tutto quello che domandate pregando, credete come se già lo aveste ottenuto, e così si compirà.

Mosè che cosa vi ha comandato? Chi ripudia la sua moglie e ne sposa un'altra commette adulterio riguardo alla prima, e se la donna ripudia suo marito e ne sposa un altro, commette adulterio

Insegni la via di dio secondo verita' - La povera vedova  ha gettato nel Tesoro più di tutti gli altri offerenti, ha gettato tutto quello che aveva, tutta la sua sussistenza

Non rimarrà pietra su pietra, che non sia in rovina - Voi però state attenti: io vi ho annunciato tutto in anticipo.

Uno di voi mi tradira' - E mentre erano a tavola e mangiavano, Gesù esclamò: In verità, io ve lo dico: uno di voi che mangia con me mi tradirà!

Volete che vi liberi il re dei Giudei - Morte di Cristo

Andate per tutto il mondo e predicate il Vangelo.

 

Questo sito utilizza cookies