(function() { var cx = '000482480240528106050:6zvch_agk4s'; var gcse = document.createElement('script'); gcse.type = 'text/javascript'; gcse.async = true; gcse.src = (document.location.protocol == 'https:' ? 'https:' : 'http:') + '//cse.google.com/cse.js?cx=' + cx; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(gcse, s); })();
Stampa
Categoria: ARTE SACRA

fede-titolo

Il “TITOLO”

V.  TESTIMONIANZE D’ARTE E DI FEDE NEL TITOLO

1. Mosaici e affreschi
Il Titolo era adornato di mosaici e affreschi. Tracce tuttora esistenti del pavimento musivo, assai semplice a tessere bianche e nere, e quelle di alcuni motivi ornamentali affrescati sulle volte sembrano essere del secolo III (quando cioè i locali erano adibiti per scopi commerciali).
Nel secolo IX, ad iniziativa di Sergio II, vennero affrescate diverse immagini sacre: di esse rimangono frammenti più o meno vasti.
Di tutti questi affreschi, pagani e cristiani, ai primi del secolo XVII, Marco Tullio eseguì per il cardinale Francesco Barberini, copia in disegni ora conservati nel manoscritto Barb. Lat. 4405 della Biblioteca Vaticana.


In una delle sale attuali del Titolo, vi è un mosaico fatto fare da Papa Simmaco, all’inizio del secolo VI, in onore di S. Silvestro.
Ormai quasi interamente deteriorato in modo irreparabile, il mosaico rappresenta il santo con ai piedi papa Simmaco.
Durante i lavori eseguiti ad opera del Filippini nel secolo XVII, ne venne curata la riproduzione, ma con interpretazione errata del medesimo (Madonna e S. Silvestro) nel sovrastante mosaico.

2.    Altri reperti archeologici
Con i lavori del 1930, in una parte del Titolo, è stata allestita una specie di piccolo museo con i reperti trovati durante gli scavi.
Per la sua descrizione si rimanda al paragrafo seguente.
Inoltre nei locali del Titolo stesso vi sono alcune lapidi commemorative di eventi riguardanti la basilica, e quelle sepolcrali di alcuni superiori generali e di due altri religiosi carmelitani.
Le lapidi sepolcrali fino al 1787 erano nell’attuale basilica.




Tratto dall’elaborato:
IL TITOLO DI EQUIZIO E LA BASILICA DI S. MARTINO AI MONTI,
redatto a cura di Emanuele Boaga ,
per la Basilica Santi Silvestro e Martino ai Monti
Via del Monte Oppio 28 - 00184 ROMA
tel. 06-47.84.701 - fax 06-47.84.70.63
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Parrocchia del Settore Centro - Prefettura V - Rione Monti - 1º Municipio
Titolo presbiterale: Card. Kazimierz NYCZ
Affidata a: Carmelitani (O. Carm.)
Attuale Parroco:P. ADRIAN GHIURCA (O. CARM.)

CONSULTA ANCHE:

Il Titolo di equizio e la Basilica Santi Silvestro e Martino ai Monti

Ubicazione del titolo di equizio

Unicita' e origini del Titolo

Vicissitudini del Titolo attraverso i secoli

Visitando il Titolo

Basilica Santi Silvesto e Martino ai Monti - asterischi storici

Basilica Santi Silvestro e Martino ai Monti - descrizione

Convento annesso alla Basilica San Silvestro

I magnifici capolavori dell'arte tessile ecclesistica

SAN LORENZO MARTIRE

Questo sito utilizza cookies