arte-cinese-alcovaDisse il maestro Tung-hsuan:

Di tutte le diecimila cose create dal Cielo l'uomo e' la piu' preziosa. E di tutte le cose che danno prosperita' all'uomo e' incomparabile la gioia che provoca l'accopiamento sessuale.

Il coito ha per specchio il Cielo e la Terra, regola lo Yang e possiede lo Yin.
Coloro che intendono l'intimo senso dell'amore riescono ad alimentare la loro natura e a prolungare la vita, fino a divenire essere immortali.
Coloro che non conoscono il sesso si autolederanno e periranno anzitempo. Come il Cielo vortica verso sinistra e la terra verso destra, cosi' le quattro stagioni si succedono; l'uomo chiama e la donna lo segue; sopra vi e' azione e sotto adattamento. Tale e' il corso naturale di tutte quante le cose.

Se l'uomo si muove e la donna non reagisce, o se la donna e' eccitata e l'uomo non le da' l'orgasmo, l'atto sessuale rechera' a entrambi danno perche' essi hanno contavvento alla legge dello yin e dello yang.

Il maschio e la femmina devono destreggiarsi secondo le analogie galattiche, lui spingendo dall'alto, lei accogliendo la forza dal basso, perche' cosi' realizzano il conubio del Cielo e della Terra.
Quando gli amanti prendono a carezzarsi e a baciarsi, mille malie sfolgorano repente e tosto le cento ansie quotidiane vengono obliate.
O uomo dai a mo' di regale scettro alla tua compagna lo Stelo di Giada e strofinale lieve con la mano mancina la profumata Porta di Giada.
Allora percepirai su di te l'energia dello yin, al che il tuo sesso montera' fiero, restando sodo e dritto come una vetta segreta troneggiante sovrana sui sentieri infiniti della Via Lattea.
O donna, sentirai la forza dello yang maschile e la tua Fessura del Cinabro ti si umidifichiera', spargendo copiose bagnate gemme come fa una nascosta sorgente in mezzo al fitto muschio.

Sappiate entrambi che queste due azioni insieme realizzano la spontanea comistione dello yin e dello yang non realizzabile con mezzi artificiali. Quello e' il punto magico dell'accopiamento finale.
Se l'erezione manca o la vagina non si inumidisce , questo e' l'indizio esterno di un male interiore.
Se tutto procede per il meglio, o amico, stenditi accanto a lei, falla girare mettendola supina e schiudile le gambe. Inginocchiati poi tra le cosce calde e infila lo Stelo di Giada fra le grandi labbra della Porta Preziosa, in quella zona ombreggiata che ricorda un cespuglietto di berecinzio quando occulta una caverna profonda.
Gioca con l'asta attorno a quell'uscio, e non ti stancare di sussurrare  parole ardenti, mentre le succhi la lingua con  passione.
Alterna l'ammirare il grazioso faccino e lo sbirciare lussirioso laggiu', verso i lembi sinuosi della Fessura d'Oro.

Carezza il ventre e le mammelle, strofina le labbra della sua apertura. A tal punto l'eccitazione si fara' aspra e anche i suoi pensieri diverranno confusi.
Agita il tuo Pico Turgido  su e giu' nel canaletto strofinandolo ben bene contro le vene di Giada e su Contro il Fosso d'Oro, giocando tutt'intorno alle sotterranee labbra per poi arrestarti alla dritta  della Loggia del Gioiello. Questo e' il giuoco esteriore, quello che precede entrata al paradiso.
Quando la Fessura del Cinabro mostrera' copiose secrezioni, il tuo Cigno Eretto entrera' di slancio nel ventre mescolando i tuoi umori ai suoi, in modo che la Terra Sacra di lei sara' bagnata in alto e la sua Valle Ombreggiata in basso.

E' il momento. Inizia il poderoso movimento interno e arrestati fino a farla gridare di piacere e quasi di dolore, tanto di invocarti nella pieta' di smettere.
A questo punto smetti ed esci. Asciuga il sesso tuo e della tua compagna con un panno candido.
Dopo una pausa introduci ancora lo Stelo di Giada nella Fessura del Cinabro, giu' nel fondo, fin quasi a toccarle il cuore. Il tuo fallo sembrera' un cuneo di roccia incrollabile tale di ostruire completamente una vallata fortemente incavata.
Riprendi a muoverti, alternando nove spinte leggere a una profonda, cambiando continuamente tipo di movimento.
Alla fine azione lo Stelo in velocita' e lei ti si avvinghiera' adeguandosi al ritmo. Devi assaltare col fallo l'Apertura a Forma di Grano, spingendoti con sommo turgore sino alla parte piu' interna del ventre, roteando in vortice, per poi passare a brevi colpi.
Quando senti la vagina completamente bagnata dall'orgasmo devi ritirarti, ma con l'asta eretta e giammai floscia, perche' sarebbe dannoso per te.

Share

CONSULTA ANCHE:

L'arte cinese dell'alcova - introduzione

Il maestro Lao - tsu - l'arte cinese dell'alcova

Il giardino profumato - introduzione

Il giardino profumato

Lui, lei, loro due insieme - il giardino profumato

Conclusione - Il giardino profumato

L’Ars Amandi è un poema in tre libri scritto in esametri da Publio Ovidio Nasone, un poeta romano vissuto nel I sec. A.C.

Consigli agli uomini su come conquistare le donne

Consigli agli uomini su come mantenere l'amore

Consigli alle donne su come conquistare gli uomini

Pin It

Partner jooble

Partner jobsora

Articoli da consultare