La proporzionalità diretta o inversa

Diretta.

Se m. 8 di stoffa per le divise costano € 30,00, m. 4 della stessa stoffa costeranno la metà, cioè € 15,00, mentre m. 16 costeranno il doppio, € 60,00.

Quindi: se diventa metà il num ero dei metri di stoffa, diventa metà anche la spesa; se invece diventa doppio il numero dei metri, diventa doppia anche la spesa.

La quantità di stoffa che si compera e la spesa che si fa sono grandezze direttamente proporzionali.

Regola. Due grandezze sono direttamente proporzionali, quando, diventano l’una doppia, tripla, quadrupla, ecc., anche l’altra diventa rispettivamente doppia, tripla, quadrupla, ecc.; diventando invece l’una la metà, la terza parte, la quarta parte, ecc. anche l’altra diventa rispettivamente la metà, la terza  parte, la quarta, ecc.

Inversa.

Se 6 operai hanno fatto in caserma un certo lavoro in 24 giorni, un numero doppio, cioè 12 operai, avrebberi fatto lo stesso lavoro impiegando metà tempo, cioè 12 giorni.

La metà degli operai, cioè 3 operai, avrebbero impiegato doppio tempo, cioè 48 giorni.

Quindi: se diventa doppio il numero degli operai, diventa metà il tempo occorrente per eseguire il lavor, mentre se diventa metà il numero degli operai, diventa doppio il tempo.

Il numero degli operai ed il tempo occorrente per fare un  lavoro sono grandezze inversamente proporzionali.

Regola. Due grandezze sono inversamente proporzionali, quando diventanto l’una doppia, tripla, quadrupla, ecc., l’altra diventa rispettivamente la metà, la terza parte, la quarta parte, ecc., diventando invece l’una la metà, la terza parte, la quarta parte, ecc, ecc., l’altra diventa rispettivamente il doppio, il triplo, il quiadruplo, ecc.

Pin It

Partner jooble

Partner jobsora

Articoli da consultare