LA MOLTIPLICAZIONE

Si dice prodotto di due numeri la somma di tanti addendi uguali al primo, quante sono le unità al secondo.

Esempio: 36 è il prodotto dei numeri 9 e 4, perché 9+9+9+9=36

9 quattro volte = 36 quindi 9x4=36.

Si dice moltiplicazione l’operazione aritmetica mediante la quale si trova il prodotto di due numeri.

La moltiplicazione perciò non è altro che una addizione, con tutti gli addendi uguali, abbreviata.

Esempio: 327+327+327+327+327= 1.962 327x6=1.962

I termini si dicono fattori, il primo moltiplicando, il secondo moltiplicatore.

Il risultato si chiama prodotto.

Cambiando l’ordine dei fattori, il prodotto non cambia.

Esempio: 12x5=60    -   5x12=60

Questa proprietà si chiama proprietà commutativa.

La prova di esegue ripetendo l’operazione dopo aver mutato l’ordine dei fattori.

Si applica cioè la proprietà commutativa della moltiplicazione.

 

Moltiplicazione Prova

2.675,8 x moltiplicando 96,25 x

96,25 = moltiplicatore 2.675,8 =

_______ ________

133790 77000

53516 48125

prodotti parziali

169548 67375

240822 57750

=========                                                       19250

======

257.545,750  prodotto                                      257.545,750

 

Ricorda che la moltiplicazione con fattori decimali si esegue come se i fattori fossero interi, senza cioè badare alla virgola; poi nel prodotto, con la virgola, si separano, a cominciare dalla destra, tante cifre quante sono le cifre decimali di ambedue i fattori.

Esempio: 135x28=3.780 – 1,35x2,8=3,780 – 135x0,28=37,80

Nota: in una moltiplicazione, il prodotto è sempre della stessa specie del moltiplicando.

Esempio:  € 250x7 = € 1.750

 

Moltiplicazione per 10, per 100, per 1000, ecc.

 

Per moltiplicare un numero intero per 10, per 100, per 1000, ecc., si scrivono alla destra del numero tanti zeri quanti sono quelli del moltiplicatore.

Esempio: 17x10=170 – 8x1000=8000 .- 544x100=5400

Per moltiplicare un numero decimale per 10, per 100, per 1000, ecc., si sposta la virgoletta verso destra di tanti posti quanti sono gli zeri del moltiplicatore. Se le cifre del moltiplicando non bastano, si mettono gli zeri.

Esempio: 3,25x1000=3250 – 0,01905x1000=19,05

Pin It

Partner jooble

Partner jobsora

Articoli da consultare