SCUOLA SCIENTIFICA TESLIANA DI NATUROPATIA OLISTICA

colombe-comandamenti

Quello dunque che Dio unì, l’uomo non divida.

Finiti questi discorsi, Gesù lasciò la Galilea e si portò verso i confini della Giudea, al di là del Giordano. 
E lo seguì molta gente che anche ivi curò.
Pure i Farisei andarono a lui e, macchinando insidie, gli domandarono: «Può un uomo ripudiare la moglie per qualsiasi motivo?»
Rispose egli: «E non avete letto che il Creatore dell’uomo fin dal principio li fece maschio e femmina?» e disse: «Per questo l'uomo lascerà il padre e la madre e starà con la sua moglie; e i due saranno una carne sola. Pertanto non sono più due, ma una carne. Quello dunque che Dio unì, l'uomo non divida».
«Ma perché dunque, replicarono essi, Mosè ordinò di dare il libello di ripudio e di separarli?»

Al che rispose: «Per la durezza del vostro cuore Mosè vi permise di ripudiare le vostre mogli; ma da principio non era così.  Io invece a voi dico:Chiunque rimanda la propria moglie, tranne che per infedeltà, e ne sposa un'altra, commette adulterio; e chi sposa la ripudiata è adultero».

 

I discepoli gli dissero: «Se tale è la condizione dell'uomo rispetto alla donna, non torna conto d’ammogliarsi».

Gesù allora disse: «Non tutti comprendono questa parola; ma coloro soltanto ai quali è stato concesso. Perché vi sono eunuchi nati così dal seno della madre; vi sono eunuchi che furono fatti tali dagli uomini, e ve ne sono di quelli che si sono fatti eunuchi da sé in vista del regno dei cieli. Chi può comprendere, comprenda».

 

Allora gli presentarono i fanciulli, perché imponesse loro le mani e pregasse per loro.
Ma i discepoli li sgridavano.
Gesù invece disse: «Lasciate che i fanciulli vengano a me, perché il regno dei cieli è di coloro che ad essi somigliano».
E imposte ad essi le mani, andò altrove.
Ed ecco avvicinarglisi un tale, che gli disse: «Maestro buono, che farò io di bene per ottenere la vita eterna?»rosa-di-primavera

  • Gesù gli rispose: «Perché m’interroghi intorno a ciò che è buono? Uno solo è buono, Dio! Ora se vuoi entrare nella vita osserva i comandamenti».

«E quali?».domandò egli.

E Gesù: «Non ucciderai; non commetterai adulterio; non ruberai, non dirai falsa testimonianza; onora tuo padre e tua madre, e amerai il tuo prossimo come te stesso».

Soggiunse allora il giovane: «Tutti questi precetti io ho già osservati fin dalla mia infanzia. Che cosa mi manca ancora?»

E Gesù gli rispose: «Se vuoi essere perfetto, va, vendi quello che hai, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo; poi vieni e seguimi».

Udite queste parole il giovane se ne andò triste, perché aveva molti beni.
Allora Gesù disse ai suoi discepoli: «In verità vi dico che difficilmente un ricco entrerà nel regno dei cieli.  Sì, ve lo ripeto; è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco entri nel regno dei cieli».
A queste parole i discepoli si stupirono domandando: «E chi dunque potrà salvarsi?»
E Gesù, fissandoli, rispose: «Agli uomini questo è impossibile, ma a Dio tutto è possibile».

E molti, che sono i primi, saranno gli ultimi e molti, che sono gli ultimi, saranno i primi

Allora Pietro prese a dirgli: «Ecco, noi abbiamo abbandonato ogni cosa e ti abbiamo seguito; cosa toccherà dunque a noi?»
E Gesù disse loro: «In verità vi dico: voi che mi avete seguito, quando, nella rigenerazione, il Figlio dell'uomo siederà sul trono della sua maestà, siederete anche voi sopra dodici troni a giudicare le dodici tribù d’Israele. E chi avrà lasciato la casa, o i fratelli, o le sorelle, o il padre, o la madre, o la moglie, o i figli, o i campi per amor mio, riceverà il centuplo e possederà la vita eterna. E molti, che sono i primi, saranno gli ultimi; e molti, che sono gli ultimi, saranno i primi».

Brano del Ss. VANGELO,
tratto dall’Edizione esclusiva
della Congregazione “Servi dell'Eterna Sapienza” Bologna.
Traduzione di P. Fr. Enrico M. G. Genovesi O.P.

 

CONSULTA ANCHE:

Vangelo secondo San Matteo - introduzione

Libro Genealogico di Gesù Cristo, figlio di Davide, figlio di Abramo

Dov’è il re dei Giudei che è nato ora? Nascita di Cristo

Fate penitenza, perché il Regno dei cieli è vicino. Battesimo Gesù

Preghiera - Ma tu, quando preghi, entra nella stanza tua, e, chiusa la tua porta, prega il Padre tuo nel segreto; te ne renderà il merito.

Insegnamenti di Gesù - Fate dunque agli altri tutto ciò che volete che gli altri facciano a voi, perché questa è la Legge e i Profeti.

Miracoli di Gesù- In tal modo si compì quanto era stato detto dal Profeta Isaia: «Si è addossate le nostre infermità e ha portato i nostri malori».

Perché pensate male nel vostro cuore? - Mentre Gesù se ne andava, lo seguirono due ciechi che gridavano a questo modo: «Abbi pietà di noi, Figlio di Davide!» Toccò i loro occhi e disse: «Sia fatto conforme alla vostra fede». I loro occhi si aprirono.

Cuore di Gesù - Prendete su di voi il mio giogo, e imparate da me, che sono mansueto e umile di cuore, e troverete riposo alle anime vostre: poiché il mio giogo è dolce e il mio carico è leggero».

Tutto quello che domanderete con fede nella preghiera voi l’otterrete

Il piu' grande comandamento della legge: Amerai il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta l’anima tua e con tutta la tua mente.

Uno solo e' il padre vostro, quello che e' nei cieli

Vigilate, perché non sapete in quale ora il Signore verrà. Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno. Quanto poi a quel giorno e a quell'ora nessuno lo sa;

Vegliate dunque perché non sapete né il giorno, né l'ora  - A chi ha, sarà dato e sarà nell'abbondanza; ma a chi non ha sarà tolto anche quello che ha.

Morte di Cristo

E' risorto, come ha predetto

Pin It

Partner jooble