SCUOLA SCIENTIFICA TESLIANA DI NATUROPATIA OLISTICA

reflusso-gastrico

Bruciore di stomaco - il metodo per farlo scomparire in 20 min

 

Il processo stesso della digestione del cibo è abbastanza complicato, quando nello stomaco si mischia con il succo gastrico acido, e da li esce intingendo la bile. Tuttavia, il disagio inizia quando l'alimento raggiunge la parte del tratto gastrointestinale che non è progettato per esso ed irrita la mucosa. Oltre al bruciore alla gola e la flatulenza, si accusa dolore dietro allo sterno, ciò può indicare la presenza dell’angina pectoris. - Malattia da reflusso (malattia del sistema digestivo causato dal ritorno del contenuto dello stomaco nell'esofago). Il normale contenuto dello stomaco deve attraversare il tratto digestivo, non può essere sollevato fino all'esofago. Questo processo è regolato da una valvola speciale(lo sfintere esofageo inferiore), che si trova all'incrocio tra l’esofago e lo stomaco.

sfintere-esofageo-inferiore

 

Quindi, se il reflusso gastrico diventa un fenomeno frequente (più spesso di due volte a settimana), si può supporre che il corpo, in tale modo, Vi segnali la malattia allo stomaco. Ciò significa che è giunta l’ora di andare a farsi una visita medica, ed, eventualmente, effettuare il trattamento.


Oltre ad effettuare il trattamento medico, Vi consigliamo l’utilizzo regolare della piastra viola di Tesla.

Questa straordinaria invenzione del grande scienziato, con il suo campo magnetico indicatore,

Vi consentirà di aumentare la frequenza delle vibrazioni cellulari e Vi lenirà il dolore.

La piastra dovrà essere posizionata sullo stomaco per 20 min.

PIATRA VIOLA DI TESLA-ORDINA

Ma, eccoVi altri consigli, che potranno aiutarVi ad alleviare il reflusso:

- lasciate il fumo e l’alcol;

- dormite, con un cuscino rialzato di 15 cm;

- evitate i cibi che indeboliscono la valvola dell'esofago ed irritano la mucosa danneggiata dell’esofago (cioccolato, menta, latte, caffeina del caffè o del tè forte,
l'alcool, gli agrumi e i loro succhi di frutta, pomodori e succo di pomodoro, cipolla, aglio, pepe rosso e nero, cibi fritti, ecc. Basatevi sulla dieta proteica;

- evitate le bevande gassate;

- non mangiate troppo e mangiate piccole porzioni di cibo;

- mangiate senza fretta, quattro o cinque volte al giorno, masticando con cura ogni pezzo, in un ambiente tranquillo e seduto (non si può mangiare al volo)

- bevete 100 ml d’acqua dopo un pasto, che rimuoverà l'acido dello stomaco che rifluisce nell’esofago;

- non andate a dormire prima di almeno due o tre ore dopo i pasti, e dimenticate gli spuntini notturni;

- non esponeteVi a sforzi fisici, per almeno due ore dopo aver mangiato;

- limitate il lavoro che comporti la flessione ed il sollevamento;

- ogni giorno, a stomaco vuoto, mangiate farinata di grano saraceno;

- regolate il peso corporeo; - non indossate indumenti stretti (corsetti, cinture).

Assolutamente No, non fate uso di bicarbonato di sodio!

Nel caso di bruciore di stomaco, nonostante generalmente accettato, non deve essere utilizzato il bicarbonato di sodio. Ciò, potrebbe non solo causare danni al rivestimento dello stomaco, ma, anche portare disturbi dell'equilibrio acido-base nel corpo, cosa che può avere conseguenze pericolose, di vasta portata.

Dieta della vita dei Diamond

Vomito - donne in gravidanza

Come alleviare mal di stomaco con la medicina alternativa

Come fare il test del cibo

Trattamento della gastrite con l'alimentazione

Pin It

Partner jooble