dio-uomo-buono

DIO E L'UOMO BUONO

LA NATURA NON PUO' PERMETTERE CHE I BUONI RICEVANO DANNO PER IL BENE. TRA DIO E I BUONI, MEDIANTE IL LEGAME DELLA VIRTU', V'E' AMICIZIA; ANZI, DIRO' DI PIU', V'E' UNA PARENTELA, UNA SOMIGLIANZA. L' UOMO BUONO DIFFERISCE DA DIO SOLO PER LA DURATA: E' UN SUO DISCEPOLO, UN SUO EMULO, UN SUO VERO FIGLIO. IDDIO, DA CUI PROVIENE, CENSORE SEVERO DI TUTTE LE VIRTU', E' RIGIDO COME UN PADRE CHE NON ALLEVA DELICATAMENTE I SUOI FIGLI... DIO NON TRATTA MOLLEMENTE I VIRTUOSI, MA LI PROVA E L'IRROBUSTISCE E LI FA DEGNI DI SE'.


SENECA, La provvidenza

Immagine:morguefile

CONSULTA ANCHE:

L’arte del pilota

L’unico bene dell’uomo è quanto egli sia buono

Vivere secondo la legge

Noi moriamo ogni giorno

L'uomo grande

La vita è come una leggenda

Fino a quando questa monotonia?

Per il bene degli altri

Guardare oltre

Osserva la grandezza

Il denaro

Trascorrere la vita

Pin It

Partner jooble