SCUOLA SCIENTIFICA TESLIANA DI NATUROPATIA OLISTICA

zircone

Il talismano - favorisce gli accordi commerciali

Lo zircone è una pietra semi-preziosa.
Pietra associata alla pianeta Saturno; nello zodiaco è un segno di fuoco.
Il nome "zircone" deriva dalla parola persiana zargun, oro.
Lo zircone, silicato di zirconio, è una pietra il cui colore varia dal giallo-bruno, al marrone, al blu, al grigio, al dorato-rosso, al verdastro e al nero.
La pietra incolore o di colore giallo trasparente, è spesso utilizzata per realizzare falsi diamanti.
Con questo minerale si tenta di riprodurre la maggior parte delle grandi gemme di pietre preziose.

 

La storia, il significato e il simbolo della pietra zircone

Nell'antica India e altri paesi, lo zircone era usato come mezzo magico per prevenire le gravidanze indesiderate.
In tempi remoti, lo zircone era anche usato durante i riti magici, come uno strumento in grado di donare ad una persona poteri soprannaturali, come ad esempio, la chiaroveggenza.

 

Questa pietra protegge i nati sotto il segno dell'Acquario.
Lo zircone è la pietra di coloro i quali sono coinvolti nei business.
I gioielli di zircone, già dai tempi antichi, erano utilizzati come talismani che favorivano gli accordi commerciali.
E’ anche il talismano dei criminologi, dei giudici, e di tutti quelli che sono dediti all'inganno e alla frode.
Si ritiene che lo zircone aiuti nella guarigione delle malattie delle coronarie e la stimolazione della tiroide e del fegato.
La pietra blu è, talvolta, utilizzata nel trattamento dell’obesità.
Lo zircone è anche utile nella cura e trattamento dei disturbi depressivi, della tristezza e della disperazione in generale; guarisce tutti i tipi di nevrastenia; apporta al suo possessore l'energia di cui ha bisogno: aiuta a superare l’ansietà e le paure.
Lo zircone libera una persona da dubbi inutili, dall’angoscia, dà ego imbattibile e fiducia in se stessi, fa aspirare a grandi ambizioni.
Questa gemma è anche pericolosa, poiché può trasformare il suo proprietario, oltre che renderlo egoista.

Consulta altri articoli la storia, il significato e il simbolo della pietra zircone

Opale - Era considerata un simbolo di passioni segrete, di speranze illusorie e di illusioni. La storia ci racconta che il Re d’Inghilterra Edoardo VII per timore aveva sostituito nella sua corona le opali con i rubini.

Onice -Nel Medioevo credevano che l'onice avesse delle proprietà contraddittorie: era considerata una pietra sfortunata che ispirava sogni terribili, ma nello stesso tempo, l'onice facilitava il parto, e  incoraggiava il possessore ad intraprendere alle imprese audaci facendogli aumentare le entrate.

Giada - Secondo la leggenda taoista, la fonte di Giada  è la dimora degli immortali, il paradiso terrestre.

Lapislazzulo - Nell'antico Egitto uno scarabeo scolpito di lapislazzuli era scarabeo sacro di giramento del sole, simbolo di immortalità.

Smeraldo - Di tutte le pietre preziose la regina Cleopatra considerava il solo smeraldo degno della sua bellezza. E per riavvicinare la sua immagine a questa pietra la fece scolpire su di uno smeraldo.

Turchese - In Tibet nessuna pietra è stata considerata una divinità tranne il turchese. Una famosa famiglia tibetana ebbe persino il suo cognome come "tetto turchese”, ritenendo che avrebbe portato fortuna.

Granata - Il popolo di Persia credeva che la granata era  il loro patrono, chiamandole persino  "roccia reale".

Giacinto - il giacinto ha anche la capacità di migliorare la memoria e aumentare il livello di intelligenza. Si crede che questo minerale  ottenne il nome dal fiore del giacinto,  i Greci avevano una leggenda su un bellissimo giovane.

Eliodoro - Si ritiene che l’eliodoro è in grado di fermare il tempo e rallentare l'invecchiamento dell'uomo.

 

Pin It

Partner jooble