SCUOLA SCIENTIFICA TESLIANA DI NATUROPATIA OLISTICA

topazio

La pietra della giustiza, e degli imprenditori.

Il topazio è una pietra semipreziosa. E' associata ai corpi celesti – pianeti Plutone e Mercurio. Il  nome topazio deriva dal nome di Topasione, una piccola isola che si trova nel Mar Rosso, dove i marinai avevano trovato la gemma. Questa pietra era molto apprezzata nel mondo antico. Il colore del topazio  varia. C'è il viola, il rosa, il topazio dorato, ma esiste anche il topazio prevalente, senza colore.

La simbologia della pietra topazio

Il topazio è stata considerata la pietra della giustiza, e degli imprenditori. Nei tempi antichi si credeva che, il topazio portasse fortuna negli affari, ti poteva far diventare ricco. Quando si intraprendeva un lungo viaggio per una missione importante o per il successo nell'impresa, era necessario, portare il topazio come un talismano portafortuna. Questa pietra era in grado di prevedere le intenzioni e le azioni di un partner commerciale e  "spingeva" verso la decisione giusta. Era anche considerata la pietra della rivelazione del segreto, la pietra dei criminologi e psicologi. Il topazio sviluppa l'intuizione, mette in guardia dalle intenzioni del nemico. Ma questa pietra era controindicata in una famiglia, poteva distruggere il patrimonio familiare.
Il topazio ha le sue proprietà medicinali. Aiuta negli attacchi di asma, è utile per le malattie della colonna vertebrale, l’anemia, e l'epilessia. Il topazio è anche utile a migliorare l'efficacia dei vari trattamenti per le malattie croniche. Come molte altre gemme, il topazio protegge una persona dalla follia e del malocchio, restituisce un sonno sano. Si ritiene che se un uomo indossa un topazio, sarà dotato di sapienza, intelletto e razionalità, mentre la donna sarà dotata di bellezza.

Consulta altri articoli la storia, il significato e il simbolo di pietre preziose:

Lo spinello - favorisce l’amore, il guadagno di denaro, portafortuna

I gioielli di zircone, già dai tempi antichi, erano utilizzati come talismani che favorivano gli accordi commerciali.

In Tibet, i monaci nella cura delle ferite, sulle lesioni applicavano sfere di cristallo. La luce del sole attraversava la pietra, guarendo in tal modo le lesioni.

Crisoberillo - indicato per le persone in cerca di matrimonio, riuscendo soprattutto ad attrarre potenziali spose e sposi.

Turchese - In Tibet nessuna pietra è stata considerata una divinità tranne il turchese. Una famosa famiglia tibetana ebbe persino il suo cognome come "tetto turchese”, ritenendo che avrebbe portato fortuna.

Smeraldo - Di tutte le pietre preziose la regina Cleopatra considerava il solo smeraldo degno della sua bellezza. E per riavvicinare la sua immagine a questa pietra la fece scolpire su di uno smeraldo.

Giada - Secondo la leggenda taoista, la fonte di Giada  è la dimora degli immortali, il paradiso terrestre.

Rubino - Gli Indiani consideravano il rubino  la pietra sacra, pochissimi indiani avevano il coraggio di venderlo.

Zaffiro - Gli antichi persiani credevano che l'azzurro del cielo fosse venuto da uno zaffiro gigante, su cui poggiava la terra.

Ametista - Secondo la mitologia greca, la pietra prende il nome dalla ninfa Ametis. Inseguita da Dioniso, la ninfa chiese  aiuto alla dea Artemide, e lei la trasformò in pietra, ametista, per frenare l’estasi del dio del vino.

Pin It

Partner jooble