uovo-di-colombo-e-tesla

Come Tesla ha risolto il trucco di Colombo, senza rompere l’uovo?


Certamente una delle scoperte più rivoluzionarie del quale il Sig. Tesla è stato artefice, è il cosiddetto campo magnetico rotante. Si tratta di una nuova e fantastica manifestazione delle forze - ciclone magnetico - che produce affascinanti fenomeni, che, all’epoca hanno stupito il mondo. La scoperta è il risultato di un’operazione, congiunta, di due o più correnti alternate messe in un rapporto, creano un flusso magnetico, che con il loro periodico innalzamento e abbassamento, secondo leggi matematiche che causano il continuo spostamento di linee di forza. C'è una grande differenza tra un elettromagnete ordinario e quello inventato da  Tesla.
Nell’ordinario, le linee di forza sono statiche; in Tesla, ruotano con una fantastica velocità. Il primo elemento attira un pezzo di ferro e mantiene saldo, l’altro causa la sua rotazione, in tutte le direzioni e a tutte le velocità richieste. Molto tempo fa, quando Tesla era ancora studente, se ne uscì con l'idea del campo magnetico rotante e, questo principio, sorprendente, è stato la base per il suo famoso motore asincrono e il sistema di trasferimento d’energia. che oggi è ampiamente utilizzato.


In questo numero di "Elektrical Experimenter”, Mr. Tesla riporta l’incredibile storia dei suoi primi sforzi e  dei problemi che aveva come inventore, così come, il suo successo finale. A differenza di altri risultati tecnici, che sono stati raggiunti con i soliti metodi di tentativi ed errori, della sperimentazione casuale, del campo magnetico rotante, nel suo complesso, è frutto della fantasia scientifica. Tesla nella sua mente sviluppa l’intera idea, nei minimi dettagli e senza il supporto di un singolo esperimento. Senza utilizzare neanche il consueto modello. Allorché diverse versioni del dispositivo sono state testate, per la prima volta, ha sviluppato il lavoro, esattamente, come l’aveva immaginato, e da ciò aveva prodotto ben altri quaranta brevetti di base, che coprono un enorme campo scientifico da lui esplorato. Dopo cinque anni, di costante e intensa riflessione in materia, ha ottenuto i primi risultati, nell’estate nel 1883; poi, si è caricato di un altro impegno, altrettanto difficile, di trovare i finanziatori. La corrente alternata è stata appena capita e non aveva una buona reputazione, tra ingegneri ed elettrici, così Tesla, per lungo tempo, non ha ottenuto comprensione. Tuttavia, i suoi sforzi sono stati, finalmente, premiati e, all'inizio del 1887, ha fondato l'azienda con il suo nome, per lo sfruttamento commerciale dell'invenzione.


A proposito di ciò, il Dr. Tesla, recentemente, ha raccontato ai redattori, un interessante evento: ha contattato un capitalista di Wall Street - famoso avvocato - al fine di ottenere un sostegno finanziario. Quel signore all’incontro, ha invitato un suo amico, famoso ingegnere, che era capo di una delle maggiori aziende di New York, per valutare la consistenza del piano di Tesla. Si trattava di un esperto professionista, a conoscenza dei molti fallimenti, nell'uso industriale, della corrente alternata ed aveva così tanti pregiudizi, che non  intendeva nemmeno assistere alle prove.


Dopo alcuni, esasperati, incontri, il signor Tesla ha avuto l'ispirazione. Tutti hanno sentito parlare dell’"Uovo di Colombo". La storia dice che una sera, un grande ricercatore chiese ad alcuni oppositori, cosa pensavano, del suo progetto di postare un uovo, nella parte della sua estremità. I loro tentavi risultavano vani. Il ricercatore, invece, ha preso l'uovo, con la facilità, rotto il guscio alla sua estremità, è riuscito a postarlo. Forse è un mito, ma il fatto aveva, persino, attirato l’attenzione della regina spagnola Isabella, che diede il suo sostegno. Certo, ci sono molti dubbi, sul fatto che la regina fosse stata colpita, dal suo aspetto, della probabilità positiva della scoperta. Qualunque cosa fosse, la regina aveva impegnato i suoi gioielli, e tre navi sono state rese disponibili per lui, e quindi il risultato finale di ciò è il fatto che i tedeschi hanno ottenuto ciò che volevano, in questa guerra. Ma, torniamo alla sperimentazione di Tesla: ha chiesto alla gente: "Conoscete la storia dell’”Uovo di Colombo” ?Naturalmente, lo sapevano. "Bene", ha continuato: "e se riesco postare l’uovo sulla sua estremità senza rompere il guscio”? Risposero: se ci riesci, dovremmo ammettere che hai superato Colombo. Tesla: “E sarete disposti a fornirmi sostegno, come ha fatto la regina Isabella”? Loro: “Noi non abbiamo i gioielli reali per investirli, ha detto un avvocato, che era un uomo spiritoso, ma abbiamo un paio di ducati nelle nostre borse, e forse ti possiamo aiutare”.

laboratorio di tesla   Laboratorio di Tesla

Il dr. Tesla, così è riuscito ad attirare l'attenzione e l'interesse diretto, di queste persone d’affari, molto occupate, molto conservatrici e, non troppo in vena d’appoggiare nuove imprese. Rimane la parte più facile del lavoro. Una dimostrazione fu organizzata il giorno successivo. Il magnete del campo rotante è stato fissato sotto le tavole di legno, e il signor Tesla ha portato l’uovo di rame, un paio di sfere in ottone e dei dischi di ferro muniti di perno al fine di convincere i  potenziali partner. Postato l'uovo sul tavolo, tutti rimasero scioccati perché l’uovo si manteneva in posizione verticale; ma, quando si resero conto che girava ad alta velocità, la sorpresa è stata stupefacente. Le sfere di ottone e i dischi di ferro con perno, poi, venivano posti, uno dopo l’altro, per ruotare ad alta velocità,  nel loro campo rotante, con stupore generale dei presenti. Non appena si ripresero dalla sorpresa, Tesla ha ricevuto la domanda che si aspettava: “Hai bisogno di soldi”? Tesla: “Colombo non è mai stato cosi in rosso”. Il grande inventore, aveva speso le sue ultime banconote per un ritratto di George Washington e per coprire i costi di tale manifestazione.

Prima che la riunione si concludesse, aveva in tasca un assegno, di una considerevole somma, con la convinzione, che nella stessa banca poteva ottenere molto di più. Ciò ha innescato una sequenza di eventi. Ma oggi, decine di milioni di motori, ad induzione di Tesla, sono in uso in tutto il mondo e la loro produzione cresce, ad una velocità incredibile.
Il Signore Albert Smid, allora supervisore della società di Westinghouse Electric, nel 1893 ha costruito l’anello con un potente campo rotante e l’uovo di rame, più grande dell’uovo di struzzo, per la collezione privata del signor Tesla, nella esposizione mondiale, a Chicago. Questo apparecchio era una delle più attraenti innovazioni, mai esposta al pubblico e, ogni giorno, attirava un numero enorme di visitatori. Dopodiché, è stato portato nel laboratorio di Tesla, dove era usato per la dimostrazione del fenomeno del campo rotante.


... Molto più interessante, dell’uovo che gira era la dimostrazione del movimento dei pianeti. L'esperimento utilizzava una sfera grande e diverse altre sfere d’ottone più piccole. Quando il campo era attivo, tutte le sfere cominciavano a girare - la grande restava al centro, mentre le piccole giravano intorno ad essa, come i satelliti intorno al pianeta, a poco a poco, si distanziavano fino a raggiungere la propria orbita e continuare lungo di essa.
Ma, la dimostrazione che più impressionò il pubblico è stato il contemporaneo ruotare di molte sfere, dei dischi con perno e di altri dispositivi collocati, in posizioni diverse, su distanze significative dal campo rotante. Quando si forniva elettricità, tutto iniziava; è stato uno spettacolo indimenticabile. Tesla, inoltre, aveva molte lampadine nelle quali vi erano, piccoli e leggeri, dischi di metallo, fissati su perni e supportate sulle gemme, che ruotavano ovunque nella sala, quando l'anello era messo sotto tensione.

 

Tratto dalla rivista "Electrical Experimenter"

traduzione a cura di Sladjana Stojkovic

Pin It

Partner jooble

Partner jobsora

Articoli da consultare