piastra-viola

 

Energia Tachioni – Piastra Viola di Tesla


 Nel 1995, il fisico Ernst Wall scrisse il libro di Fisica di Tachioni (Ernst Wall - La fisica dei tachioni), che descrive il processo di connessione con il punto zero di energia dei tachioni e il modo in cui i tachioni poi diventano un catalizzatore per tutte le forme di vita fisica. Il tachione è l’ipotetica particella elementare, subatomica, che si muove più veloce della luce. Come un Tachione si muove più veloce della luce, non lo possiamo vedere al suo avvicinamento. Ma, quando il tachione, passa vicino a noi, possiamo vedere le sue due immagini – avvicinamento e partenza - in direzioni opposte.

La storia dei tachioni viene introdotta al pubblico, in modo indipendente, dai fisici Gerald Feinberg e George Sudarshan. Feinberg nel 1966 ha descritto l'esistenza delle sfuggenti, quantità illimitate d’energia, più veloce della luce e, che ha definito  tachioni. Questa incredibile mole d’informazioni, presentata da Feinberg, è l’anello mancante, per spiegare il motivo, per cui la maggior parte dei dispositivi d’energia, che utilizzano energia libera funzionano davvero e da dove viene presa l'energia di guarigione. L'opinione della fisica moderna è che nessuna particella può superare la velocità della luce.

piastra-viola-originale

Tuttavia, anche se questo concetto suona convincente, vi è la prova evidente dell’esistenza dei tachioni e del campo dei tachioni. All’apparenza, gli elettroni appaiono dal nulla e scompaiono nel nulla. Nessuno è riuscito a identificare la fonte degli elettroni e spiegarne come sia possibile che essi, costantemente, nascono "dal nulla". Possibili predecessori di elettroni, fotoni, per esempio, la luce scomposta, possono essere considerati i precursori di solo un piccolo numero d’elettroni esistenti.
La teoria dei tachioni conferma che l’Universo dei tachioni, continuamente crea, aiuta ed energizza l’universo fisico.

Tutto ciò che esiste, deve la sua creazione  alla espansione dei campi tachioni - la forza suprema della creazione. Il campo dei tachioni è estremamente denso. Tale densità non si può misurare, perché è in stato negativo – come riflessione nello specchio dell’universo della densità positiva, che noi popoliamo. La pressione d’espansione, del campo dei tachioni, sul nostro universo fisico ci fa capire che esiste l’universo invisibile di una grande densità. 


La teoria Yin-Yang, nella metafisica orientale, parla di universi-specchi. Secondo yin-yang, tutti i fenomeni esistono come dualità. Ad esempio, le forme di vita sono state create come maschio e femmina. Gli atomi, esistono naturalmente, come carica positiva di protoni, che sono circondati da vortici d’elettroni, con carica negativa. Anche, gli elettroni positivi hanno protoni negativi nel nucleo, al fine di compensare e realizzare la loro esistenza. E, alcuni fisici moderni hanno accettato il concetto dello specchio-universo, definendolo  materia e antimateria.
La teoria dei tachioni è il movimento continuo, tra il mondo materiale e l’universo dei tachioni. Come l’acqua che scorre, e durante il movimento crea dei vortici, perché l’energia passa da un’universo all’altro, e, torna indietro.


La piastra Viola di Tesla attira l’energia dei tachioni per la guarigione. Essa è dipinta, di colore viola, in precedenza ionizzata, secondo le indicazioni originali di Tesla, (dove l'atomo, perde il suo elettrone di valenza e diventa uno ione positivo, che attrae e accoglie il colore viola). Il colore Viola rappresenta il settimo raggio e la fiamma viola è nota nella metafisica, come parte del riequilibrio dello spettro. Tesla già, cent’anni fa, dichiarò che nell’Universo ci sono particelle che si muovono più veloci della luce. Lui questa energia la definì come energia del cosmo.

Pin It

Partner jooble

Partner jobsora

Articoli da consultare