arte-africana

La storia di una coppia di delfini

 

Molte ere fa, nel periodo che la Grande Madre Terra stava creando il nostro pianeta terra, fu perseguitata dalla balena; nella concitazione di quei momenti di scontro, perse la Perla, che finì nelle profondità del mare.

Questa Perla era una fonte di vita, sia a terra sia in mare.
Nell'isola "Solitudine" la Grande Madre Terra, si fermò e iniziò a piangere a causa della perdita della perla.
Due delfini giocosi apparsero sulla superficie dell'acqua. Si presentarono con i nomi Koko e Kukuku, e le chiesero il motivo per cui stesse piangendo.
Lei spiegò che aveva perso la Perla della vita e, chiese loro di aiutarla a ritrovarla.
I delfini si resero disponibili e iniziarono le ricerche della Perla della Vita.
Nuotando, scandagliarono tutto il mare, fino alle massime profondità.
Nel profondo fondale dell'oceano videro la perla adagiata sulla scogliera di pietre.
Koko la prese delicatamente sulla bocca e poi con Kukuku nuotarono, sbattendo forte le pinne per raggiungere presto l’Isola “Solitudine”, dove li aspettava la grande Madre Terra.
Ma, furono fermati da Mningi, uno spaventoso mostro con tante teste, che diceva a se stesso: "Questo è il mio pranzo".
I delfini lo videro mentre si stava avvicinando, e subito iniziarono a fuggire verso l'Isola della Solitudine.
Quando giunsero sull'isola, iniziarono a chiamare la madre Terra, che però stava dormendo.
Per fortuna, il gufo, che era sempre posato sulle spalle della Grande Madre, li sentì, e subito, inviò una piccola carpa di nome Ntambli ad afferrare la Perla trasportata da Koko.
Ntambi prontamente obbedì e portò la Perla alla Grande Madre Terra.
E cosa accadde a Koko e Kukuku?
Il terribile mostro Mningi riuscì ad abbrancare uno di essi e lo mangiò.
Non si sa esattamente se il mostro mangiò Koko o Kukuku, ma il delfino sopravvissuto affermò di non poter vivere senza l’amico.
L’amore li aveva avvinghiati tanto che, anche nella morte, dovevano stare insieme.
Il delfino, si protese in aria, e quando toccò la superficie dell'acqua, il mostro Mningi lo acchiappò e lo tirò giù nelle profondità del mare.
La coppia di delfini è ricordata per questa disgrazia capitatagli e perché essi sono andati in fondo al mare, a ritrovare il gioiello della Vita.
Perciò, si dice che tutti gli esseri viventi discendono da un delfino.

CONSULTA ANCHE:

La storia di Ntintilili

La storia di ngozi

La storia di sobatignela

Pin It

Partner jooble

Partner jobsora

Articoli da consultare