La lavanda - la leggenda del fiore PDF Print E-mail
LEGGENDE DEI FIORI
Written by Administrator   

C'era una volta una ragazza che era così bella che faceva rimanere a tutti senza respiro, quando la guardavano. Molti giovani la desideravano. Purtroppo, tra loro c'erano due balordi. Dal momento che non aveva intenzione di accettare il loro corteggiamento, decisero di costringerla di fare l’amore con loro ... Un giorno la seguirono. La povera ragazza corse fino le colline. Ma, i due balordi riuscirono a raggiungerla e farla cadere per terra. Nel momento in cui le strapparono i vestiti, la ragazza presa da grande vergogna si girò verso terra e si mise a piangere amaramente. Improvvisamente, nel terreno dove le lacrime erano cadute, iniziarono a germogliare fiori blu e viola.

I rami delle piante coprirono quasi tutto  il corpo della ragazza  nascondendo così la sua vergogna.  I due balordi vedendo quello che era successo,  si spaventarono e fuggirono via.
Questa leggenda meditteranea racconta la storia di come la lavanda era apparsa per la prima volta,  e per questo motivo portava con sé una convinzione ancora in uso: in un campo di lavanda a nessuna ragazza sarebbe mai potuto accadere qualcosa di spiacevole. In altre parole, la ragazza che porta con se i  fiori di lavanda può stare tranquilla.
Le proprietà curative della lavanda erano conosciute fin dai tempi antichi: con la lavanda nei tempi lontani si curavano le persone che soffrivano di insonnia, le malattie dei nervi, la cattiva indigestione, ed anche le malattie di cuore.

READ IN ENGLISH

Consulta Sezione: LEGGENDE DEI FIORI