Il pavone - simbologia PDF Print E-mail
SIMBOLOGIA - ANIMALI

pavone

Il Pavone è collegato con i simboli astrali e può rappresentare il cosmo, il cielo, il cerchio, il sole o la luna (a causa della forma e del colore della coda).

In India è un uccello solare , l’ uccello di molti dèi, in particolare, di Buddha.

Disegnare le sue ali, che ricordano molti occhi,  nella mitologia indiana, rappresenta l'immagine di un cielo stellato. Mentre per un pavone il giorno è notte, e la notte è giorno.

Il Pavone con un serpente in becco rappresenta la vittoria della luce sulle tenebre.

Le bellissime piume del pavone reagiscono come antiveleno di un serpente. Sulle monete romane era raffigurato un pavone come segno di apoteosi. Nell'Islam, il glorioso pavone visto con tutta la sua magnifica coda indica sia l'universo o la luna piena o il sole o lo zenit. Al Pavone si attribuisce la bellezza reale, così come l'incorruttibilità, il coraggio e la resistenza. Il Pavone era associato alla fertilità e all'immortalità. A volte era inserito nel tronco dell'albero del mondo, che sottolineava simbolicamente l'abbondanza e la fertilità. Probabilmente nell’ antica Persia,  un paio di pavoni di immagine simmetrica su entrambi i lati dell'albero del mondo, rappresentavano una dualità (nel contesto del simbolismo globale dei gemelli) ed allo stesso tempo la sua unità superiore. Per i Greci pavoni raffiguravano l’attributo degli dèi immortali, ed erano dedicati a Hera, la moglie di Zeus. In India, il pavone era considerato l'uccello reale, e lo tenevano nel serraglio del palazzo. Nella mitologia induista, il pavone aveva contatto con i simboli solari ed era venerato come un uccello sacro. Nella leggenda sufi spirito del mondo, creato da Dio, ha la forma di un pavone. Nell'arte cristiana si erge come simbolo di immortalità.

Consulta altri articoli

Leone - Dante, lo descrive come un simbolo d’orgoglio.

Cicogna - Nei racconti svedesi, la cicogna incoraggiava Cristo, mentre lo torturavano.

Gatto - Gli Egizi ritenevano che il gatto fosse l’ambasciatore degli dei sulla terra, inviato per proteggerli dalle soprannaturali forze negative

Cavallo - Nell’induismo, ci fu un sacrificio rituale con un cavallo: questo fu ucciso per strangolamento e il suo corpo spezzato.

I rospi erano i compagni di streghe a casa dei demoni, che chiedevano di essere serviti dalle streghe.

Il riccio è un chiaro simbolo di auto-difesa, perché in caso di pericolo si racchiude in una sfera pungente.

Il delfino è venerato come il re dei pesci. Si usa come un simbolo dell'elemento marino, di libertà, di gioia e generosità. 

La farfalla è il simbolo dell'anima.

Agnello - Per i cristiani, indica la crocifissione di Gesù, che ha donato se stesso per cancellare i peccati del mondo;

Toro - Secondo l'interpretazione di Girolamo, il toro incontra l'evangelista Luca, e gli racconta la natura sacrificale di Cristo.

Tigre - Secondo un'antica tradizione la tigre: "E 'associata a Dioniso, come simbolo di forza, di rabbia e di crudeltà".

ll gallo è associato al fuoco, al sole, alla rinascita. Rappresenta il simbolo dell’alba e del risveglio, dell'attività, della vigilanza.

Api - In Grecia, le api sono un simbolo di lavoro e di obbedienza,e secondo la tradizione Delfica, le api hanno costruito un secondo tempio di Delfi.

Il ragno è un antico simbolo della creazione, della creatività e del duro lavoro.

La colomba è  simbolo di purezza, di raffigurazione gentile, è anche di tenerezza e  d'amore.