(function() { var cx = '000482480240528106050:6zvch_agk4s'; var gcse = document.createElement('script'); gcse.type = 'text/javascript'; gcse.async = true; gcse.src = (document.location.protocol == 'https:' ? 'https:' : 'http:') + '//cse.google.com/cse.js?cx=' + cx; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(gcse, s); })();
Stampa
Categoria: VANGELO SECONDO SAN GIOVANNI

colomba-gerusalemme

Chi crede in me egli pure farà le opere che io faccio, e ne farà di più grandi

«Il vostro cuore non si turbi, credete in Dio e credete anche in me.  Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore; se così non fosse, ve lo avrei detto; perché io vado a preparare un posto per voi. E quando me ne sarò andato e vi avrò preparato un posto, ritornerò e vi prenderò con me, affinché dove sono io, ivi siate anche voi.  E voi sapete dove io vada, e ne conoscete la via».

Gli dice Tommaso: «Signore, noi non sappiamo dove tu vada, e come possiamo conoscere la via?». 
Gesù gli rispose: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo mio.  Se aveste conosciuto me, conoscereste anche mio Padre: fin d’ora lo conoscete e l’avete veduto».
Gli dice Filippo: «Signore, mostraci il Padre e ci basta».

Gesù gli risponde: «Da tanto tempo sono con vo, e tu, o Filippo, non mi hai ancora conosciuto? Chi vede me, vede il Padre mio. Come dunque puoi dirmi: Mostraci il Padre? Non credi che io sono nel Padre e il Padre è in me? Le parole che io vi dico, non le dico da me; ma il Padre, che dimora in me, compie queste opere. Non credete che io sono nel Padre e il Padre è in me? Se non per altro credetelo per le stesse opere. In verità, in verità io ve lo dico: Chi crede in me egli pure farà le opere che io faccio, e ne farà di più grandi, perché io vado al Padre».

Io non vi lascerò orfani; ritornerò a voi.


E tutto ciò che voi domanderete al Padre in nome mio, io lo farò, affinché il Padre sia glorificato nel Figliuolo.  E farò quanto domanderete a me in mio nome. Se mi amate, osservate i miei comandamenti, ed io pregherò il Padre e vi darà un altro Consolatore che resti per sempre con voi, lo Spirito di verità, che il mondo non può ricevere, perché non lo vede nè lo conosce; ma voi lo conoscerete, perché dimora con voi e sarà in voi. Io non vi lascerò orfani; ritornerò a voi. Ancora un poco e il mondo non mi vedrà più; ma voi mi vedete, e perché io vivo e voi vivete. In quel giorno voi conoscerete che io sono nel Padre mio, e voi in me ed io in voi.  Chi accoglie i miei precetti e li osserva, quegli è che mi ama; e colui che mi ama sarà amato dal Padre mio, ed io l’amerò e mi manifesterò a lui».
Gli domandò allora Giuda non l'Iscariote: «Signore, che è avvenuto, perché tu debba manifestarti a noi e non al mondo?».  foglie-di-autunno
Gli rispose Gesù: «Se qualcuno mi ama, osserverà le mie parole, e il Padre mio lo amerà, e noi verremo a lui, e in lui faremo dimora.  Chi non mi ama, non osserva la mia parola; ora la parola che avete udito non è mia; ma del Padre, che mi ha mandato. Vi ho detto queste cose mentre mi trattengo ancora in mezzo a voi; ma il Consolatore, lo Spirito Santo, che il Padre manderà in nome mio, tutto vi insegnerà e tutto vi rammenterà quanto io vi ho detto».



«Io vi lascio la pace; io vi dò la mia pace; ve la do, non come la dà il mondo. Che il vostro cuore non si turbi, né si sgomenti.  Avete pure sentito che vi ho detto: Vado e tornerò a voi! Se mi amaste, vi rallegrereste perché io vado al Padre, perché il Padre è maggiore di me.  E ve l'ho detto adesso prima che avvenga; affinché quando si compia voi crediate.  Non parlerò più molto con voi; poiché sta per venire il principe del mondo che nulla ha in me; ma ciò avviene affinché il mondo conosca che io amo il Padre, e che opero così come il Padre mi ha ordinato. Alzatevi; partiamo da qui».

 

 

Brano del Ss. VANGELO,
tratto dall’Edizione esclusiva
della Congregazione “Servi dell'Eterna Sapienza” Bologna.
Traduzione di P. Fr. Enrico M. G. Genovesi O.P.

CONSULTA ANCHE:

Vangelo di San Giovanni - introduzione

Agnello di Dio

Il primo miracolo di Gesù

Il secondo miracolo di Gesù

Mi cercherete e non mi troverete, e voi non potete venire dove io sono

Io sono la luce del mondo

Era giunta la sua ora di passare da questo mondo verso Padre

Io ho vinto il mondo

Padre giusto il mondo non ti ha conosciuto, ma io ti ho conosciuto

Gesù era stato crocifisso

Gesù si presentò sulla riva

Questo sito utilizza cookies