SCUOLA SCIENTIFICA TESLIANA DI NATUROPATIA OLISTICA

 

  • Vedi sotto la pianta della bancata ribaltata con lo schema di come si è fratturata la bancata e dei tagli

 

Sgombero detriti

Dopo esser salito sulla pala gommata l’operatore provvede ad asportare la frazione del letto di caduta presente davanti la zona frontale del taglio che si è dispersa lungo tutto il perimetro della bancata dopo il suo rovesciamento; l’operazione di pulire le zone in prossimità della bancata ribaltata è utile per facilitare le operazioni di ritaglio dei blocchi e del relativo trasporto. Il materiale asportato, viene collocato nel deposito, di tutto il materiale asportato solo una certa quantità di detriti sarà utile per la formazione del letto di caduta. Il trasporto dei detriti segue analogamente alla creazione del letto, un ciclo a otto.
Tempo stimato ciclo: 3 min
Numero cicli : 12
Durata attività: 36 min

 

 

Ottimizzazione bancata in blocchi standard

Al termine di tutte le operazione precedentemente descritte un operatore valuta la geometria di frattura della bancata e, in base alla propria esperienza sulle qualità e sul colore del marmo richieste per la successiva vendita, valuta i miglior modi possibili di taglio affinché si abbia un rendimento della bancata compreso trai il 30 e il 40 per cento della bancata ribaltata.
A questo punto definisce i perimetri dei “blocchi da telaio” che verranno ritagliati in seguito con dei fori.
Durata attività: 15 min

 

 

Per ogni blocco verranno eseguite le seguenti operazioni:

1- Controllo stabilità blocco
Per verificare la stabilità dei blocchi che si sono fratturati dopo il rovesciamento della bancata, la pala gommata si porta in prossimità del blocco , e dopo aver incastrato le forche della pala sotto il blocco prova a smuoverlo facendolo oscillare non di molto in modo tale da assestare meglio i detriti.
Dopo essersi assicurato sulla stabilità del blocco, l’operatore carica il martello perforatore sulla pala gommata.
Durata attività: 5 min per blocco
Durata totale attività: 30 minuti

 

 

  • 2- Foratura Blocco

L’operatore afferra e trasporta il martello perforatore, seguendo le indicazioni del DPR n.459 del 24 luglio 1996 (detta anche “Direttiva Macchine”), nei pressi della pala gommata, dove, dopo aver assicurato il martello perforatore nella benna della pala gommata, provvede a trasportarlo sopra il blocco.
Al Termine di questa operazione, la benna viene allontana di circa 3 – 4 metri in retromarcia, l’operatore posiziona a ridosso   del blocco una scala a pioli assicurandosene la stabilità, così da poter arrampicarsi, in sicurezza, sopra il blocco.
Giunto sopra, può quindi cominciare il processo di foratura.
Durata attività: 4 min (per blocco)
La perforazione di un foro avverrà in tre fasi, in cui l’operatore cambierà successivamente le punte perforatrici, in funzione della profondità raggiunta.

 

 

  • BLOCCO 1

La perforazione avviene inizialmente lungo la retta AB (vedi pianta bancata).
Foratura ogni 30 cm fino a 10 cm dal fondo della bancata
Velocità di foratura 10 cm/min (circa 29 min a foro +2 min per il cambio delle punte)

 

 

  • 1°TAGLIO

AB  di lunghezza 2 metri - Totale fori n°7. (il 1°foro viene fatto a 10 cm)
Durata attività: 203 min + 14 min (ricambio punte)
L’operatore addetto al foro sposta il martello dalla zona appena forata, e si allontana dal blocco.

 

 

  • 2°TAGLIO

L’operatore addetto ai fori procede con la foratura dell’ultimo tratto:
BC di lunghezza 3 mt – n°fori = 10 (il 1°foro viene fatto a 15 cm)
e al termine posiziona il martello sul blocco successivo e si allontana recandosi in una zona sicura.
Durata attività: 290 min + 20 min

  • BLOCCO 2

  • 1°TAGLIO

 

DE di lunghezza 4 metri - Totale fori n°14. (il 1°foro viene fatto a 5 cm)
Durata attività: 406 min + 28 min (ricambio punte)

 

  • BLOCCO 3

  • 1°TAGLIO

 

FG di lunghezza 3,2 metri - Totale fori n°11. (il 1°foro viene fatto a 10 cm)
Durata attività: 319 min + 22 min (ricambio punte)
L’operatore addetto al foro sposta il martello dalla zona appena forata, e si allontana dal blocco.

 

  • 2°TAGLIO

L’operatore addetto ai fori procede con la foratura dell’ultimo tratto:
HI di lunghezza 2 mt – n°fori = 7 (il 1°foro viene fatto a 10 cm)
e al termine posiziona il martello sul blocco successivo e si allontana recandosi in una zona sicura.
Durata attività: 203 min + 14 min (ricambio punte)

 

 

  • BLOCCO 4

  • 1°TAGLIO

 

LM di lunghezza 2 metri - Totale fori n°7. (il 1°foro viene fatto a 10 cm)
Durata attività: 203 min + 14 min (ricambio punte)
L’operatore addetto al foro sposta il martello dalla zona appena forata, e si allontana dal blocco.

 

  • 2°TAGLIO

L’operatore addetto ai fori procede con la foratura dell’ultimo tratto:
MN di lunghezza 2 mt – n°fori = 7 (il 1°foro viene fatto a 10 cm)
e al termine posiziona il martello sul blocco successivo e si allontana recandosi in una zona sicura. In modo da non intralciare la battitura.
Durata attività: 203 min + 14 min (ricambio punte)

 

 

  • BLOCCO 5

  • 1°TAGLIO

 

OP  di lunghezza 3 metri - Totale fori n°10. (il 1°foro viene fatto a 15 cm)
Durata attività: 290 min + 20 min (ricambio punte)
L’operatore addetto al foro sposta il martello dalla zona appena forata, e si allontana dal blocco.

 

  • 2°TAGLIO

L’operatore addetto ai fori procede con la foratura dell’ultimo tratto:
QR di lunghezza 3 mt – Totale fori = 10 (il 1°foro viene fatto a 15 cm)
e al termine posiziona il martello sul blocco successivo e si allontana recandosi in una zona sicura.
Durata attività: 290 min + 20 min (ricambio punte)

 

 

  • BLOCCO 6

  • 1°TAGLIO

 

ST di lunghezza 2 metri - Totale fori n°7. (il 1°foro viene fatto a 10 cm)
Durata attività: 203 min + 14 min (ricambio punte)
L’operatore addetto al foro sposta il martello dalla zona appena forata, e si allontana dal blocco.

 

  • 2°TAGLIO

UV di lunghezza 2 metri - Totale fori n°7. (il 1°foro viene fatto a 10 cm)
Durata attività: 203 min + 14 min (ricambio punte)
L’operatore addetto al foro sposta il martello dalla zona appena forata, e si allontana dal blocco.

 

 

  • 3°TAGLIO

VT di lunghezza 3 metri - Totale fori n°10. (il 1°foro viene fatto a 15 cm)
Durata attività: 290 min + 20 min (ricambio punte)
Durata attività di taglio: 3317 minuti
Durata attività sistemazione: 24 minuti

 

 

  • 3- Battitura Blocco

L’operatore addetto alla battitura prende i cunei le lamelle e il martello e li mette in una cassa che imbraca per farla trasportare, da una pala caricatrice con benna, sul blocco da “battere”.
Posizionata la cassa la benna si può allontanare di 3-4 metri in retromarcia.
Durata attività:5 min sistemazione su ogni blocco
L’addetto alla battitura si reca sopra il blocco appena forato, posiziona le lamelle a fori alterni, e i rispettivi cunei (due lamelle e un cuneo per foro) e successivamente procede alla battitura dei cunei con la mazza in dotazione (circa 10 kg); tale procedura consiste nel dare un paio di colpi ad un singolo cuneo e procedere sul cuneo successivo, ripetendo l’operazione fino alla frattura del tratto forato, grazie alla cricca che si propaga in direzione dei fori
Giunti alla frattura si procede con il recupero delle lamelle, dei cunei e della mazza, e alla loro sistemazione nell’apposita cassa, dopodiché l’operatore si allontana in una zona sicura.
Tempo medio per una battitura: 30secondi
Tempo sistemazione per blocco: 5 minuti
Tempo totale sistemazione: 30 minuti
Durata attività 57 battiture: 28 minuti e 30 secondi

  • 4- Trasporto

Una volta isolato il blocco, la pala gommata dotata di forca per la spostamento blocchi, si dirige verso il blocco. Inserendo le forche tra il letto di caduta e il blocco, lo solleva, indietreggia fino a portare il blocco fuori dal letto di caduta, abbassa la forca fino all’altezza del suolo, rilasciando il blocco a terra.
Durata attività: 5 minuti per blocco
Durata totale attività: 30 minuti

  • 5- Sgombero detriti

La pala gommata dotata di benna sgombera la parte dei detriti prodotti nelle operazioni di ciascun blocco e sgombera inoltre la porzione di letto di caduta accessibile, e ricolloca il tutto nel deposito del letto di caduta.
Durata attività: 6 minuti per blocco
Durata totale attività: 36 minuti
Sgombero detriti Finali
Analoga operazione per lo sgombero dei detriti, si libera completamente la zona dai detriti, ricordando di collocare quelli adatti al letto di caduta nell’apposito deposito e tutti quelli fuori misura nel deposito esterno la cava.
Durata attività:20 minuti
Durata totale attività G3: 3516 minuti
Risorse produttive:
-    Pala caricatrice gommata con benna
-    Addetto alla pala caricatrice
-    Addetto alle operazioni sui blocchi
-    Cunei
-    Lamelle
-    Martello (10kg)
-    Martello perforatore
-    Scala

La pianta della bancata ribaltata con lo schema di come si è fratturata la bancata e dei tagli


Redatta da Pasquale Gelsomino

 

 

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI ROMA TRE
A.A. 2009/2010
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA MECCANICA
Esercitazione di
SICUREZZA DEL LAVORO E DIFESA AMBIENTALE 1-2
Lavoro d'Anno di una cava di marmo di Carrara

CONSULTA ANCHE:

Sicurezza del lavoro e difesa ambientale - introduzione

Organizzazione della sicurezza aziendale

Taglio di Base con Tagliatrice a Catena Dentata

Foro con sonda perforatrice ad acqua

Taglio di Testa con filo diamantato

Taglio di Bancata con filo diamantato

Creazione del letto di caduta

Rovesciamento della bancata con l'ausilio di un cuscino idraulico

Caricamento dei blocchi e trasporto blocchi con camion

Reticolo PERT

Normativa di salute e sicurezza

Analisi per mansioni o JSA

Misure di prevenzione e protezione

Programma delle misure di sicurezza

Procedure per l'attuazione delle misure di sicurezza

Pin It

Partner jooble