SCUOLA SCIENTIFICA TESLIANA DI NATUROPATIA OLISTICA

scriviamo

Abbiamo individuato gli elementi della struttura, cerchiamo quindi di costruire un discorso.

1. Scegliamo l’argomento…

2. Formuliamo la prima proposizione, principale possibilmente, senza dimenticare che i due elementi costitutivi sono il soggetto e il predicato.

3. Scritta la prima, sarà facile continuare con una seconda…

 

Non dimentichiamo che non basta mettere una proposizione accanto all’altra e che solo a volte è sufficiente la virgola: spesso bisogna far ricorso alle congiunzioni, che hanno il compito di coordinare una proposizione con l’altra o di subordinare la secondaria alla principale.

 

Alcune congiunzioni coordinative subordinate

e che

perché

anche affinché

ma quando

o se

cioè sebbene

infatti come

 

4. Allo stesso modo si formano gli altri periodi, in una continuità di pensiero.

(esempio)

Argomento: ROMA   pred.

1ª proposizione: Roma è una delle più belle città,

1° periodo (soggetto)

2ª proposizione: è illustre per la sua storia,

perché (congiunzione)

3ª proposizione: è stata la capitale di un impero glorioso.

(soggetto)

1ª proposizione: Oggi alla città resta ben poco

(predicato)

della grandezza antica,

2° periodo ma (congiunzione)

2ª proposizione: è pur sempre nota ed ammirata per le sue superbe rovine.

(predicato)

1ª proposizione: Roma è risorta veramente a nuova vita,

(soggetto)

quando (congiunzione)

3° periodo 2ª proporzione: è divenuta capitale dell’Italia unita, nata dal Risorgimento.

1ª proporzione: La “città eterna” è attualmente una metropoli popolosa

4° periodo e (congiunzione)

2ª proporzione: è amata da tutti gli italiani,

benché (congiunzione)

3ª proporzione: ancora evidenti siano i segni delle passate divisioni

Pin It

Partner jooble

Partner jobsora

Articoli da consultare