SCUOLA SCIENTIFICA TESLIANA DI NATUROPATIA OLISTICA

bambino-cammina

Breve guida del Dr. Mendelsohn, per problemi dermatologici dei bambini

 

Generalmente, nessuna delle malattie della pelle più comuni dei bambini richiede un trattamento medico. Fanno eccezione sono quei bambini che sono allergici alle piante e a punture d’insetti, le quali possono risultare deleterie ed anche fatali. Questi bambini devono essere sottoposti a cure mediche con immediatezza.

A parte queste eccezioni, i restanti problemi possono essere curati a casa.

 

1. Uscite improvvise dal pannolino - mantenere la pulizia in modo impeccabile. Cambiare i pannolini, immediatamente, se si nota che sono bagnati o sporchi. Impolverate il fondoschiena del bambino con amido di mais normale e lasciate la pelle scoperta, all’aria, il più a lungo possibile. In casi persistenti, usare la crema in base di ossido di zinco.

2. Improvvisa comparsa di stati febbrili – vestite il bambino in modo leggero o tenetelo nudo. Applicategli della polvere di zinco liquida o lavatelo in acqua, nella quale si dovrà aggiungere una tazza o due d’amido di mais.

3. Eczema - Mantenete la pulizia in modo impeccabile, evitate le medicine e cercate il colpevole nella dieta. Lasciate che la malattia faccia il suo decorso naturale.

4. Impetigine (o Piodermite)- Mantenete la pulizia in modo impeccabile. Assicuratevi che l’infezione non si estenda ad altri membri della famiglia. Evitate l’utilizzo dello zucchero e, aspettate che la malattia faccia il suo decorso naturale.

5. Eruzioni cutanee – Calmate il prurito con della polvere di zinco o con bagni termostatici, utilizzando amido di mais e, cercate di scoprire la causa che ha prodotto l’eruzione stessa.

6. Punture di insetti - Se vedete il pungiglione, rimuovetelo e lubrificate la ferita con la polvere di zinco liquida, che bloccherà il prurito. Se, il vostro bambino è molto allergico alle punture degli insetti, consultate un medico, per evitare danni, che potrebbero essere pericolosi per la vita. Se, è la prima volta che il vostro bambino è morso da qualcosa, osservate, con attenzione, la sua reazione e se è allergico alle punture d’insetti.

7. Edera velenosa, quercia velenosa, ecc.. – risciacquate l’area della superficie cutanea, con acqua e sapone. Bloccate il prurito con polvere di zinco liquida o bagni con amido di mais. Se, questa è la prima volta che il bambino è venuto a contatto con piante velenose, osservate la reazione e se vedete che la situazione è seria, consultate, immediatamente, un medico.

8. Brufoli - Cercate di ricostruire lo stile di vita del bambino, che ha causato I brufoli. Scopritene, possibilmente, la causa  tra la comparsa di un brufolo e l’esplosione degli stessi, prendendo in considerazione alcuni alimenti o altri allergeni. L’eliminazione, di determinati alimenti dalla dieta, può aiutare a scoprire, se trattasi di un’allergia alimentare. Lavate regolarmente la cute, con un sapone inodore neutro, in modo da evitare una qualsiasi infiammazione secondaria. Evitate l’eccessivo sfregamento della pelle e, non strizzate i brufoli. Se, non siete disposti ad accettare i rischi associati all'uso di Accutane, state lontani dai medici, poiché di acne, non ne sanno molto più di voi e, sono capaci di prescrivere farmaci pericolosi, inefficaci e costosi.

  • Tratto dal libro: How to Raise a Healthy Child in Spite of Your Doctor by Robert S. Mendelsohn. M.D.

 

Pin It

Partner jooble