SCUOLA SCIENTIFICA TESLIANA DI NATUROPATIA OLISTICA

luna-mare-riflesso

Cortesia e Bellaccoglienza

Quando 'l castello fu così imbrasciato e che le guardie fur fuggite via, allor sì v'entrò Cortesia, per la figliuola trar di quello stato.

E Franchezz' e Pietà da l'altro lato sì andaron collei in compagnia.

Cortesia sì le disse: "Figlia mia, molt'ho avuto di te il cuor crucciato, chè stata se' gran tempo impregionata.

La Gelosia aggi' or mala ventura, quando tenuta t'ha tanto serrata.

Lo Schifo, e Vergogna con Paura se son fuggiti, e la gol' ha tagliata ser Malabocca, per disavventura".

 

 

 

 

Immagine:morguefile

 

CONSULTA ANCHE:

Il Fiore - introduzione

Amante e Amore

Consigli di amico

Amico

L'Amante e lo Schifo

Venere

Venere: La Balestriera

La Balestriera

Incendio del Castello

L' Amante

Conclusione

 

Pin It

Partner jooble